Ottimo avvio al box office ITA del film di Alessandro Siani Si Accettano Miracoli. La pellicola uscita ieri in 670 copie, ha infatti incassato 2.215.476 euro in 24 ore, con un totale di 311.489 spettatori paganti. Ottimo debutto anche per Clint Eastwood con American Sniper, che guadagna 1,3 milioni al debutto. Si conferma in 3° posizione Aldo, Giovanni e Giacomo, con Il Ricco, il Povero e il Maggiordomo. Ecco tutte le posizioni:

1 SI ACCETTANO MIRACOLI € 2.215.476 – 311.489 spettatori
2 AMERICAN SNIPER € 1.323.152 – 177.593 spettatori
3 IL RICCO, IL POVERO E IL MAGGIORDOMO € 531.114 – 72.705 spettatori
4 BIG HERO 6 € 503.263 – 71.415 spettatori
5 THE IMITATION GAME € 415.927 – 56.288 spettatori
6 L’AMORE BUGIARDO – GONE GIRL € 395.225 – 53.744 spettatori
7 LO HOBBIT: LA BATTAGLIA DELLE CINQUE ARMATE € 345.990 – 43.691 spettatori
8 PADDINGTON € 318.754 – 46.190 spettatori
9 BIG EYES € 285.361 – 38.948 spettatori
10 UN NATALE STUPEFACENTE € 276.111 – 38.167 spettatori

Si Accettano MiracoliSi accettano Miracoli, è la nuova commedia prodotta da Cattleya e Rai Cinema e con protagonisti  Alessandro Siani, Fabio De Luigi, Ana Caterina Morariu, Serena Autieri, Giovanni Esposito, Maria Del Monte, Paolo Triestino e con Giacomo Rizzo.

Sinossi: C’era una volta Fulvio (Alessandro Siani), tagliatore di teste senza scrupoli di una nota multinazionale, che dopo aver fatto piazza pulita dei rami secchi dell’azienda viene a sua volta licenziato. La sua reazione non esattamente composta gli costa cara: un mese di servizi sociali da scontare nella casa famiglia di suo fratello Don Germano (Fabio De Luigi), parroco di un piccolo borgo del sud d’Italia. Da manager consumato e scaltro qual è, Fulvio non ci mette molto a capire che per aiutare suo fratello, i bambini e il paese c’è bisogno di un vero e proprio “miracolo”. E quindi, all’insaputa di tutti, se ne inventa uno. Questa idea all’inizio sembra funzionare a meraviglia e quel borgo dimenticato da Dio si trasforma in un luogo di culto e pellegrinaggio per migliaia di devoti. Ma quando il Vaticano invierà sul posto i vescovi a fare le verifiche del caso, il piano di Fulvio comincerà a vacillare…
“Si accettano miracoli” coniuga la favola in stile disneyano con le atmosfere tipiche della nostra tradizione, dando vita a una commedia divertente e magica. In una parola “da favola”.