In vista dell’uscita di Batman v Superman: Dawn of Justice, Ben Affleck promette che la lunga attesa (sono passati tre anni da Man of Steel), sarà adeguatamente ripagata. “Stanno sviluppando probabilmente la più grande risorsa di proprietà intellettuale meno utilizzata nel mondo dello spettacolo: il mondo dei fumetti DC. Ora che l’hanno iniziata a sfruttare, la si vedrà fiorire. E quando lo farà, sarà una cosa grandiosa.”

 

Affleck è uno dei principali attori della futura filmografia DC Universe. Non solo interpreta il Cavaliere Oscuro nel film del prossimo anno ma riprenderà il ruolo sia in Justice League, sia in un film di Batman che lui stesso probabilmente dirigerà e scriverà con Geoff Johns. L’attore sottolinea che gran parte del merito per i progetti della DC Universe si deve a Kevin Tsujihara, CEO della Warner Bros. “Sono rimasto veramente colpito dalla sua intelligenza e dal fatto che gli importasse veramente del progetto. Era disposto a prendere più tempo per fare bene il film e per renderlo un prodotto di qualità superiore.”

Dopo Batman v Superman: Dawn of Justice, nelle sale italiane a partire dal 24 marzo 2016, la DC prevede: Suicide Squad di David Ayer (atteso ad agosto), Wonder Woman nel giugno 2017, e Justice League: Part One nel novembre 2017. Flash è atteso per marzo 2018, Aquaman per luglio 2019, Justice League: Parte II per giugno 2019. Nel 2020 sono previsti Cyborg e Green Lantern Corps.

Fonte: comingsoon.net