Nonostante la complessità del personaggio in questione e la difficoltà di trasportare la sua storia al cinema, le prime immagini ufficiali di Doctor Strange hanno messo d’accordo i fan almeno sul look del personaggio protagonista, interpretato da Benedict Cumberbatch.

 

Adesso è l’attore stesso a parlare a Entertainment Weekly, insieme al regista Scott Derrickson e al produttore Kevin Feige.

Derrickson: “Sono sempre stato interessato all’estrema varietà visiva dei fumetti. In mente ho tante idee che non sono state ancora messe in scena, e un sacco di queste idee riprendono lo stile degli artwork di Ditko degli anni ’60”.

Feige: “Quando il personaggio è apparso negli anni ’60, aveva uno stile psichedelico. Uno stile fantastico che avevano Stan Lee e anche Steve Ditko”.

Il produttore ha poi descritto una scena che si svolge tra l’Antico e Strange quando lei/lui introduce il protagonista per la prima volta allo schieramento delle dimensioni multiple. “La sequenza culmina in quello che noi, dietro le quinte, chiamiamo il Magical Mistery Tour, che lo porta, letteralmente, in un viaggio scioccante e molto veloce attraverso il multiuniverso. Le immagini sono l’equivalente di quelle di Ditko nel passato. Per questo motivo speriamo che questo film possa visivamente differenziarsi dai nostri altri e da ogni altro film”.

Cumberbatch: “Ci sono ogni sorta di stramberie, cadute, voli, salti, combattimenti, scazzottate. È davvero brusco e grezzo in alcuni aspetti, ci sono un sacco di stramberie”.

Curiosi? Senza dubbio possiamo aspettarci molte cose visivamente diverse rispetto agli altri Marvel Movies, che ve ne pare?

[nggallery id=2163]

L’uscita di Doctor Strange è prevista per il 4 novembre 2016. Dirige Scott Derrickson da una sceneggiatura di Jon Aibel e Glenn Berger, rimaneggiata da Jon Spaihts. Nel cast del film al fianco del protagonista Benedict Cumberbatch sono stati confermati Tilda Swinton, Rachel McAdams e Chiwetel Ejiofor. Produttore del film, Kevin Feige, con Louis D’Esposito, Victoria Alonso, Alan Fine, Stan Lee e Stephen Broussard come produttori esecutivi.

Fonte: Entertainment Weekly