Balle Spaziali

In una recente apparizione nel programma radiofonico Take a Knee di Adam Carolla, il regista e attore comico Mel Brooks ha confermato di essere a lavoro sul sequel di Balle Spaziali, film parodia di Guerre Stellari uscito nel 1987.

Il progetto si chiama Spaceballs: The Search for More Money (Balle Spaziali: La ricerca di più soldi).

Brooks spera di poter iniziare le riprese a inizio 2016, dopo l’uscita di Star Wars Il risveglio della forza a dicembre, e spera di poter lavorare di nuovo col cast originale.

L’ostacolo più grande nel riunire il cast sarà convincere Rick Moranis (Lord Casco) a riprendere il suo ruolo; l’attore infatti ha abbandonato la recitazione da alcuni anni. Brooks ha provato a parlarci, ma Moranis rimane fermo sul fatto di rimanere in pensione.

Balle spaziali

“Senza Rick, non lo farei – ha annunciato BrooksHo ancora da parte il casco, sta aspettando solo lui”.

Già nel 2014, al Parade Magazine, il regista aveva confessato il suo desiderio di realizzare un sequel, menzionando lo sceneggiatore Tom Meehan e le sue “grandi idee”.

Balle spaziali né il sequel in progettazione hanno a che fare con Balle spaziali 2 – La vendetta, che in originale si intitolava Martians Go Home, che non è in alcun modo opera di Brooks.

Fonte: Consequences of Sound

Balle spaziali (Spaceballs) è un film parodia del 1987 prodotto, interpretato e diretto da Mel Brooks. È una commedia fantascientifica, parodia della saga di Guerre stellari e di altre famose serie di genere fantascientifico quali Star Trek, Alien e Il Pianeta delle Scimmie.

Il film Balle spaziali 2 – La vendetta, che in originale si intitola Martians Go Home, non è in alcun modo opera di Brooks né ha nulla a che fare con Balle spaziali.