Where to invade next, l’ultimo film di Michael Moore, inizierà la sua avventura in alcune sale statunitensi il 23 Dicembre, ma è di poche ore fa che la notizia che la sua uscita in tutto il resto del paese è stata fissata al 12 Febbraio.
Il documentario segna il ritorno di Moore dietro la camera dopo ben sei anni, e sarà distribuito dalla compagnia ancora senza nome fondata da Tom Quinn e Jason Janego. Il film verrà rilasciato una sola settimana a Los Angeles e New York, in modo da rendere il film eleggibile per la corsa agli Oscar, prima di approdare nelle altre sale il prossimo anno.

 

Il film è già stato selezionato dall’ Academy come uno dei 15 finalisti per la corsa alle cinque caselle per la nomination a Miglior Documentario.

Il film presenterà una campagna pubblicitaria differente dai precedenti lavori di Moore, che intende attraversare i 50 stati statunitensi con una première diversa per ogni stato. Quello del regista americano sembra quasi un tour da rockstar, ed inizierà il 4 Gennaio il suo percorso. Per un eventuale uscita italiana, invece, non si sa ancora nulla.

Fonte