Prima che venisse ufficializzato il nome di James Wan, il regista Jeff Nichols era in trattative con la Warner Bros. per dirigere Aquaman. In una recente intervista con ScreenCrush, Nichols ha spiegato i motivi che lo hanno poi indotto a tirarsi fuori dal progetto. Queste le sue parole:

 

“Con l’Universo DC tante cose erano già state sviluppate e così tante decisioni erano già state prese. Onestamente mi sentivo fuori luogo. Mi sembrava di dover provare a saltare su un treno in corsa. Non sono bravo con questo genere di cose”.

aquaman“È tutto un universo collegato”, ha aggiunto Nichols. “Ed è così che dovrebbe essere. Io per primo ne sono un sostenitore. Sono un grandissimo fan dei fumetti e so che deve essere così. Ma le basi lanciate da Zack Snyder in Batman v Superman avranno conseguenze su tutti i prossimi film, a partire dal primo Justice League. Io non sono abituato a lavorare così: quando faccio un film, ho bisogno di avere il totale controllo. Dall’inizio alla fine…”. 

Aquaman sarà diretto da James Wan e vedrà protagonista Jason Momoa. Nel cast anche Amber Heard nei panni di Mera, Regina dei Sette Mari. La pellicola arriverà al cinema il 27 luglio 2018.

Ricordiamo che il prossimo film di Jeff Nichols, regista di Take Shelter e Mud, sarà Midnight Special con Michael Shannon, Joel Edgerton e Kirsten Dunst, presentato in anteprima all’ultima edizione del Festival di Berlino.

Fonte