A tutti capita un film “mancino” e anche una star del calibro di Josh Brolin non è immune a questo tipo di fenomeno. L’attore, che presto vedremo al cinema in Ave Cesare! dei Fratelli Coen, ha infatti ricordato, parlando con The Playlist, la sua brutta esperienza con Jonah Hex, film diretto da Jimmy Hayward:

Josh Brolin nella clip di Ave Cesare!

“Oh, Jonax Hex. L’ho odiato, l’ho odiato proprio. Sul set era diverso, sarebbe stato un film migliore se fosse stato come l’esperienza di riprese. E invece alla fine abbiamo dovuto rigirare 66 pagine di script in 12 giorni. Jonah Hex Josh BrolinInsomma, da un lato comprendo i finanziatori, bisognava cercare di non andare in perdita e quindi tutto si è ridotto a una pura questione commerciale. Ma quando cerchi di mettere troppe toppe al vestito, finisce male.

Se solo avessi avuto 5 milioni di dollari, che è il budget con cui avrei personalmente lavorato al film, lo avrei fatto molto diverso. Ricordo che un giorno, mentre parlavo con la Warner Bros. di Jonah Hex, in TV c’era “Lo straniero senza nome”. Se avessi avuto le palle di spendere 5 milioni di dollari lo avrei fatto così, perché il pubblico avrebbe apprezzato un film in quello stile. E per di più non sarebbe costato più di 10 milioni di dollari.”

GUARDA IL TRAILER DI AVE CESARE!

[nggallery id=1241]

Hail Caesar è scritto e diretto dai fratelli Coen e, basato sulla vita del detective privato Fred Otash, racconta la storia di Eddie Mannix, uomo incaricato dagli Studios hollywoodiani per proteggere la reputazione delle star a loro legate con un contratto.

Come anticipatovi, la commedia basata sul lavoro del vero detective privato Fred Otash, prima guardia del corpo e poi poliziotto, che dopo esser stato licenziato dalla polizia, si dedicò a spiare la vita degli attori per conto degli Studios. Suo compito era mettere a tacere eventuali scandali senza destare clamore, con ogni mezzo possibile, consentito o meno.

Nel cast di Hail Caesar insieme a Scarlett Johansson ci sono Channing Tatum, Jonah Hill e George Clooney.

La pellicola, le cui riprese sono in corso in quel di Los Angeles sarò distribuita dalla Universal ed è attesa nei cinema il 6 febbraio 2016.