Tom Hiddleston, che sta vivendo un periodo professionale piuttosto intenso con la promozione della serie tv The Night Manager e il film I Saw the Light in uscita negli Usa, svela a Entertainment Weekly qualche dettaglio in più su Kong: Skull Island, le cui riprese sono appena terminate. “Abbiamo girato alle Hawaii, in Australia e Vietnam – ha spiegato Hiddlestonterre completamente differenti tra loro che sembreranno alla fine un’unica, omogenea, isola“.

 

L’attore britannico, che rivedremo nei panni di Loki in Thor: Ragnarok, si è piuttosto divertito a far parte del cast eterogeneo di Kong: Skull Island, formato dalla neo premio Oscar Brie Larson e da Samuel L. Jackson, John Goodman, John C. ReillyCorey Hawkins e Jason Mitchell. “Il film conta sul cast più talentuoso e composito con cui abbia mai avuto occasione di lavorare nel suo complesso“. Quale emozione poi condividere la scena con King Kong. “È la più grande star del cinema nella storia dei film“.

L’attore si sofferma poi sulla visione alla base del film top secret. “Il regista Jordan Vogt-Roberts ha avuto questa idea straordinaria. Non voglio spoilerare troppo, ma si tratta di una nuova rilettura della mitologia di King Kong. Il film segue la storia di questo gruppo di viaggiatori, esploratori e soldati alla ricerca di un’isola inesplorata nel Sud Pacifico. È un periodo in cui lo spettatore può ancora credere che esistano luoghi sconosciuti sulla Terra. Ciò che trovano sull’isola è sorprendente e ogni singolo personaggio sviluppa una diversa reazione. Sarà epico e spettacolare, ma il dramma umano sarà altrettanto interessante”, promette Tom Hiddleston.

Dite che ci possiamo fidare?

Fonte: EW