- Pubblicità -

Come volevasi dimostrare, l’impatto di Deadpool sulla produione hollywoodiana è stato immediato e radicale. Dopo le dichiarazioni di Simon Kinberg in merito ai film R-rating alla Fox, anche la Paramount adotta una delle caratteristiche del film di Tim Miller: il low budget. Sembra infatti che l’annunciato spin-off di Transformers dedicato a Bumblebee sarà un film dai costi contemuti.

- Pubblicità -

Bumblebee-transformersEcco cosa ha raccontato all’Hollywood Reporter il CEO della Paramount Pictures:

Ci sono personaggi nell’universo Transformers che possono e dovrebbero avere i propri film. Faremo il primo nuovo film con Michael Bay, e poi ci dedicheremo a un film su Bumblebee, che avrà un costo inferiore.

È normale che, quando si parla di low-budget a Hollywood, ci sono sempre delle scale e dei riferimenti da considerare. Considerando che il budget medio di un film di Transformers si aggira intorno ai 200 milioni, è possibile che lo spin-off su Bumblebee possa costare la metà, il che non implica quindi un budget davvero basso. Deadpool ad esempio è costato 58 milioni circa, il che lo posiziona davvero alla fine della scala dei blockbuster, ma naturalmente in film nello stile di Transformers richiede un impiego di mezzi differente.

Transformers 5 uscirà nelle sale americane il 23 giugno 2017 e dovrà competere con Wonder Woman della Warner Bros.

Il quinto capitolo sarà diretto ancora una volta da Michael Bay su una sceneggiatura di Art Marcum, Matt Holloway (Iron Man) e Ken Nolan (Black Hawk Down). Mark Wahlberg è stato confermato di nuovo protagonista.

L’uscita di Transformers 6, che sarà appunto lo spin-off su Bumblebee, è prevista per l’8 giugno 2018, dovrà vedersela con il sequel di Godzilla; mentre quella di Transformers 7 il 18 giugno 2019.

- Pubblicità -