x-men

Di tutti gli universi cinematografici condivisi, quello della Fox sugli X-Men sembra, al momento, il più confusionario. Conclusasi la trilogia dei “giovani” mutanti con protagonisti Michael Fassbender, James McAvoy e Jennifer Lawrence, la Fox ha già annunciato un sequel, mentre si aspetta il terzo film in solitaria di Wolverine, Logan, ma i piani per i mutanti non sono ancora chiari, a parte questo nuovo film ambientato negli anni ’90 ma non ancora chiaro.

Gli X-Men racconteranno di nuovo Fenice Nera

Adesso sembra che lo studio sia indirizzato verso l’ambizioso progetto di portare sul grande schermo la saga della Fenice Nera, uno dei racconti più amati e riusciti degli X-Men, firmato da Chris Claremont. Alcuni elementi di questa run furono portati sul grande schermo da Brett Ratner, nell’infelice X-Men Conflitto Finale, ma chiaramente la storia merita un adattamento fedele e più dignitoso.

Adesso la Fox sembra però arrivata alla consapevolezza di voler razionalizzare e riorganizzare l’Universo condiviso in maniera sistematica. Con i giovani attori arrivati con X-Men Apocalypse (Sophie Turner e Tye Sheridan su tutti) e con la nuova produzione in mano a Simon Kinberg. Alla luce anche del successo di Deadpool, un nuovo corso dei mutanti al cinema non può che essere di buon auspicio per lo studio.

Ricordiamo anche che nel finale di X-Men Apocalypse abbiamo avuto la possibilità di dare una fugace occhiata al vero potere di Jean e abbiamo addirittura intravisto la Fenice.

Che ne pensate di un tale sviluppo?