Chiamami col tuo nome gotham

Chiamami col tuo nome (Call Me by Your Name) di Luca Guadagnino premiato come Miglior Film dell’anno e Miglior Regia dalla Los Angeles Film Critics Association.

A Timothée Chalamet il riconoscimento come Miglior Attore Protagonista per il ruolo di Elio. Dopo un lungo e trionfale percorso attraverso i maggiori festival internazionali tra cui Sundance, Berlino, Toronto, Sidney, San Sebastian, Londra e Rio de Janeiro, Chiamami col tuo nome si è aggiudicato nel week-end il Premio del Pubblico come Miglior Film al Singapore International Film Festival.

Il film, uscito negli Stati Uniti il 24 novembre in quattro sale con un incasso medio per sala da record, sta vivendo da protagonista la stagione dei premi. Nominato per sei volte agli Independent Spirit Awards, il film è stato premiato come Miglior Film ai Gotham Awards. I premi, assegnati a New York, hanno visto trionfare anche Timothée Chalamet come Miglior Attore Emergente per il ruolo di Elio. Ruolo che è valso a Chalamet anche il premio come Miglior Attore ai New York Film Critics Circle e il titolo di Scoperta dell’anno della National Board of Review che ha inserito il film tra i migliori dieci titoli dell’anno.

Così la critica internazionale:

“Chiamami col tuo nome è un capolavoro fatto di delicate emozioni, sensualità intensa e bellezza mozzafiato” – Observer
observer.com/2017/11/review-luca-guadagnino-call-me-by-your-name-is-a-heartbreaking-masterpiece/

Il nuovo film di Luca Guadagnino è emotivamente acuto e incredibilmente sensuale” – NewYorker
www.newyorker.com/magazine/2017/12/04/call-me-by-your-name-an-erotic-triumph

“Chiamami col tuo nome è un capolavoro. Chalamet ci regala la performance dell’anno” – Vulture
www.vulture.com/2017/11/review-call-me-by-your-name-is-a-masterpiece.html

“Il nuovo lavoro di Luca Guadagnino, Chiamami col tuo nome, rapisce ancora una volta i sensi. Questa volta la forte componente narrativa del film lega sentimenti struggenti e sensualità” – The New York Times
https://www.nytimes.com/2017/11/22/movies/call-me-by-your-name-review-armie-hammer.html

Un nuovo classico che vi manderà in estasi, uno dei migliori film dell’anno… Luca Guadagnino dirige una storia d’amore passionale e sensuale che è subito un cult del romanticismo” – Rolling Stone
www.rollingstone.com/movies/reviews/peter-travers-call-me-by-your-name-is-sexiest-film-of-2017-w512240

“Un paesaggio immaginario ricco di luce, tenerezza, sensualità e musicaChiamate questo film col suo nome: capolavoro” – The New York Post
nypost.com/2017/11/20/armie-hammer-makes-call-me-by-your-name-a-masterpiece/

“Una potente storia d’amore erotica e sentimentale” – Los Angeles Times
www.latimes.com/entertainment/movies/la-et-mn-call-me-by-your-name-review-20171122-story.html

“Un dono raro che porta il regista nel gotha dei grandi maestri della sensualità” – Variety
variety.com/2017/film/reviews/call-me-by-your-name-review-1201966646/

“Uno dei migliori film dell’anno” – Vogue
www.vogue.com/article/toronto-film-festival-2017-borg-mcenroe-call-me-by-your-name-on-chesil-beach-premiere

“Chiamami col tuo nome è uno di quei rari film in cui ogni cosa è perfetta, il film di Luca Guadagnino è uno dei motivi per cui amiamo il cinema” – Collider
collider.com/call-me-by-your-name-review/

Coniugando stile sinuoso e sensualità disinvolta ad uno struggimento universale, Guadagnino ha dimostrato grande saggezza. Dolce e salato, il suo film brucia come un’abbronzatura” – Time Out
www.timeout.com/us/film/call-me-by-your-name

Su Chiamami col tuo nome, il regista Luca Guadagnino ha spiegato: “Non voglio che venga percepito come un’opera iper-intellettuale ma come una tenera storia d’amore. Vorrei che emozionasse il pubblico, come una scatola di cioccolatini”. “È così affascinante vederlo lavorare – ha detto Armie Hammer del regista italiano – Non solo dietro la macchina da presa ma nella vita di tutti i giorni”. Sulle riprese in Italia, il giovane Timothée Chalamet ha raccontato: “Eravamo catturati nella città natale di Luca, nella sua storia e nel suo pensiero di Italia e della gioventù negli anni ’80”.

Chiamami col tuo nome è tratto dell’omonimo romanzo di André Aciman e sarà nelle sale italiane da giovedì 8 febbraio distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia. Girato nella campagna lombarda, il film racconta un’estate italiana in cui il giovane Elio, interpretato da Timothée Chalamet, vivrà le sue prime esperienze sentimentali dopo l’incontro con uno studente americano, Oliver (Armie Hammer). Completano il cast Michael Stuhlbarg, Amira Casar e Esther Garrel.