Si intitola Fifty Shades Gandalfer (tradotto alla meglio Cinquanta Sfumature di ancora più Gandalf) ed è la perfetta parodia per Cinquanta Sfumature di Nero, dal 9 febbraio in sala.

Dopo Cinquanta Sfumature di Gandalf, ecco Cinquanta Sfumatire di ancora più Gandalf. Continua la parodia della storia d’amore tra Christian e Anastasia che sostituisce a Mr. Grey Gandalf il Grigio, celebre personaggio dell’immaginario tolkieniano, interpretato da Ian McKellen nei film di Peter Jackson.

Cinquanta Sfumature di Nero – la recensione

CORRELATI:

Cinquanta Sfumature di Nero arriverà nel febbraio del 2017, mentre la chiusura della trilogia, Cinquanta Sfumature di Rosso, è programmata per il 2018.

Il film però vedrà una squadra creativa completamente cambiata, visto che Sam Taylor-Johnson, regista, e Kelly Marcel, sceneggiatrice, si sono tirate indietro. Il loro posto è stato preso da James Foley, che ha diretto 12 episodi di House of Cards, e da Niall Leonard, marito della James, autrice dei romanzi, che è invece stato incaricato di scrivere entrambi i film.

Nel film torneranno Dakota Johnson (Anastasia Steele), Jamie Dornan (Christian Grey), Eloise Mumford (Kate), Rita Ora (Mia Grey), Max Martini (Taylor), Luke Grimes (Elliot Grey) e Victor Rasuk (José Rodriguez). Si aggiungono al cast anche Kim Basinger (Elena Lincoln), Eric Johnson (Jack Hyde), Tyler Hoechlin (Boyce Fox) e Bella Heathcote (Leila Williams).

Di seguito la trama del romanzo: Mentre Christian combatte con i suoi demoni interiori, Anastasia deve scontrarsi con la rabbia e l’invidia delle donne che sono venute prima di lei.

Fonte