Guillermo Del Toro
Guillermo Del Toro - Foto di Raffaele Piano

Durante la conferenza stampa di presentazione, al Festival di Venezia, di The Shape of Water, Guillermo Del Toro ha avuto modo di commentare anche lo stato di produzione del suo film in stop-motion su Pinocchio.

Ecco cosa ha raccontato alla gremita sala conferenze del palazzo del Casinò: “Ho i pupazzi e i concept pronti ma mancano i soldi. È anche vero che tendo a complicarmi la vita da solo, perché quando volevo fare Hellboy a nessuno piaceva l’idea di un film di supereroi, per Pacific Rim nessuno voleva vedere robot giganti combattere contro mostri e per il Labirinto del Fauna, nessuno voleva produrre un film su quel periodo della storia di Spagna. Ammetto che volendo raccontare la storia di un Pinocchio anti-fascista durante l’ascesa di Mussolini, anche io non mi rendo la vita facile. Mi servono 35 milioni di dollari. Se li aveste voi fareste di me un messicano contento.”

Venezia 74: Guillermo Del Toro e la fiaba di The Shape of Water