I fan dell’Universo Cinematografico Marvel hanno finalmente la possibilità di scoprire com’è stato creato il Guanto dell’Infinito del temibile Thanos (Josh Brolin) in Avengers: Infinity War. Al di là delle sei Gemme dell’Infinito, il guanto di metallo è sempre stato uno strumento centrale nei piani del Titano Pazzo per ristabilire l’ordine universale attraverso il famigerato “schiocco delle dita”. Nonostante l’enorme sforzo degli eroi più potenti della Terra e dei loro nuovi alleati, alla fine del film abbiamo visto Thanos avere la meglio e riuscire a portare a termine il suo malvagio piano.

 
 

Il Guanto dell’Infinito ha avuto una storia abbastanza tumultuosa all’interno del MCU ed è stato una pezzo importante della narrazione tanto in Infinity War quanto in Endgame. Proprio per questo motivo, non stupisce che i Marvel Studios abbiano trascorso diverso tempo a riflettere su quale sarebbe potuto essere il design migliore per il potente artefatto.

Attraverso una nuova immagine condivisa via Instagram, il fotografo Chuck Zlotnick ci mostra proprio un momento dal backstage di Infinity War in cui un’artista che dallo stesso fotografo viene identificato come “il mio amico Fred” è intento a lavorare proprio sul Guanto dell’Infinito, che alla fine del cinecomic di Anthony e Joe Russo ha permesso al Titano Pazzo, dopo essere entrato in possesso di tutte e sei le Gemme, di riuscire nel suo intento.

Potete vedere il post condiviso da Zlotnick di seguito:

LEGGI ANCHE – Avengers Infinity War: 15 retroscena che cambieranno la percezione del film

Ricordiamo che Avengers: Endgame è il film di maggiore incasso dell’anno, nonché il più grande successo dei Marvel Studios, che con l’avventura diretta da Anthony e Joe Russo hanno chiuso un arco narrativo lungo 22 film e 11 anni, portando a termine un esperimento produttivo senza pari.

Fonte: ScreenRant