mcu

Il regista Anthony Russo ha interpretato un uomo gay (il primo che si sia mai visto all’interno del MCU) in Avengers: Endgame; in seguito il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha confermato che nell’attesissimo Gli Eterni ci sarà un supereroe apertamente gay. Insomma, i Marvel Studios sembrano avere le idee molto chiare in materia di diversità ed inclusione: è palese quanto attraverso i film dell’Universo Cinematografico si voglia dare spazio – a ragione – al racconto di vari tipi di storie e alla rappresentazione dei personaggi più sfaccettati.

In una recente intervista, Kevin Feige ha confermato che un personaggio LGBTQ apparirà nel MCU molto presto: “Sì, assolutamente”, ha detto Feige. “Sì, apparirà molto presto. In un film che stiamo girando proprio adesso”. L’unico film Marvel attualmente in fase di produzione è Gli Eterni, ma nulla esclude che le parole di Feige possano riferirsi a Thor: Love and Thunder, dove potrebbe essere introdotta una donna transgender, forse l’interesse amoroso di Valchiaria, il personaggio interpretato da Tessa Thompson.

LEGGI ANCHE – MCU: Kevin Feige rivela chi è il supereroe più forte di tutti

Gli Eterni, diretto da Chloe Zhao, vedrà nel cast Angelina Jolie (Thena), Richard Madden (Ikaris), Kit Harington (Black Knight), Kumail Nanjiani (Kingo), Lauren Ridloff (Makkari), Brian Tyree Henry (Phastos), Salma Hayek (Ajak), Lia McHugh (Sprite), Gemma Chan (Sersi) e Don Lee (Gilgamesh).

Secondo gli ultimi aggiornamenti, il cinecomic includerà nel MCU gli esseri superpotenti e quasi immortali conosciuti dai lettori come Eterni e i mostruosi Devianti, creati da esseri cosmici conosciuti come Celestiali. Le fonti hanno inoltre rivelato al The Hollywood Reporter che un aspetto della storia riguarderà la storia d’amore tra Ikaris, un uomo alimentato dall’energia cosmica, e Sersi, eroina che ama muoversi tra gli umani.

La sceneggiatura è stata scritta da Matthew Ryan Firpo, mentre l’uscita nelle sale è stata fissata al 6 novembre 2020.

Fonte: ComicBookMovie, Screen Rant