the new mutants

Nonostante sia un film della saga degli X-Men a tutti gli effetti, in The New Mutants non vedremo i ragazzi protagonisti della storia all’interno della X-Mansion, la dimora di Charles Xavier che lo stesso mutante dotato di poteri telepatici ha trasformato in una scuola privata per giovani dotati. E c’è un motivo ben preciso dietro questa scelta…

 
 

La storia di The New Mutants segue un gruppo di cinque adolescenti alle prese con la scoperta dei loro poteri e delle loro abilità mentre sono intrappolati in una struttura segreta. Questa struttura segreta è molto lontana dalla X-Mansion di Charles Xavier, che i fan degli X-Men – anche grazie ai film, non solo ai fumetti – hanno sempre riconosciuto come una sorta di vera e propria oasi felice per bambini e adolescenti mutanti. Questa struttura segreta invece – si tratta del Medfield State Hospital di Medfield (Massachusetts) – sembra essere molto più pericolosa.

In occasione della visita di ScreenRant al set, il regista Josh Boone ha spiegato le ragioni dietro la scelta di cambiare ambientazione: “Questi ragazzi si trovano in un posto che è come una sorta di psico-rifugio per mutanti che sono troppo pericolosi per vivere nella X-Mansion. Vorrei poter dire di più, ma ci sono un sacco di colpi di scena… ad ogni modo, ci sarà un dottore in questa struttura che li aiuterà mentre saranno impegnati a fare le loro cose. Questo è film è a metà tra un horror, Ragazze Interrotte e Qualcuno volò sul nido del cuculo.”

Qualche dettaglio in più a proposito della struttrua segreta è stato rivelato dalla scenografa Molly Hughes: “Abbiamo scelto il Medfield State Hospital perché è un posto bellissimo e al tempo stesso isolato. Abbiamo buttato giù tante mura per creare i nostri interni: non potevamo lasciare le cose così com’erano e iniziare a girare. Molte di queste stavano già cadendo. Adoro i mattoni rossi, le finestre… gli alberi tutti attorno. Ha quel tocco tipico del New England, del periodo dei processi alle streghe di Salem, che gioca con l’immagine della X-Mansion e la ribalta completamente. E così che siamo finiti qui.”

Sempre in occasione della visita al set del film, ScreenRant ha avuto la possibilità di intervistare anche Alice Braga, che nel film avrà il ruolo della Dottoressa Cecilia Reyes. L’attrice ha parlato della produzione del film, rivelando che Boone e il co-sceneggiatore Knate Lee non sono mai arrivati impreparati sul set: ecco perché ci sono stati pochissimi reshoot e pochissime riscritture del copione in fase di riprese. Proprio per questo motiv, Boone e Lee hanno avuto modo di lavorare scrupolosamente al tipo di atmosfera che doveva permeare l’intera pellicola, cercando di sfruttare al massimo le potenzialità del Medfield State Hospital (già utilizzato da Martin Scorsese per la produzione del suo acclamatissimo thriller Shutter Island). 

Nello specifico, la Braga ha spiegato: “Josh era davvero preparato. Lui e Knate erano sempre in anticipo su tutto, a partire dalla sceneggiatura. Ecco perché non ci sono state molte riscritture durante la realizzazione. Erano molto concentrati sull’ambiente, sulle atmosfere e sull’energia che doveva esserci sul set. Quel luogo è davvero incredibile… hanno girato Shutter Island lì, il film di Scorsese. Puoi davvero percepire delle cose…”

LEGGI ANCHE – The New Mutants: 5 motivi per cui attendiamo il film sui Nuovi Mutanti

The New Mutants è un thriller con sfumature horror, originale e ambientato in un ospedale isolato dove un gruppo di giovani mutanti è rinchiuso per cure psichiatriche. Quando iniziano ad avere luogo degli strani episodi, le loro nuove abilità mutanti e la loro amicizia saranno messe alla prova, mentre cercano di fuggire.

Diretto da Josh Boone e scritto da Boone e Knate Lee, il film vede nel cast la presenza di Maisie Williams, Anya Taylor-Joy, Charlie Heaton, Alice Braga, Blu Hunt Henry ZagaThe New Mutants è prodotto da Simon KinbergKaren Rosenfelt Lauren Shuler Donner, mentre Stan Lee Michele Imperato Stabile sono i produttori esecutivi.