Darren Aronofsky

Darren Aronofsky dirigerà Brendan Fraser in The Whale, film che adatterà la pièce teatrale di Samuel D. Hunter, su un “recluso morbosamente obeso” scrive Variety. La A24 ha acquistato i diritti del film la cui storia è già stata acclamata dalla critica al debutto a Off-Broadway nel 2012, quando vinse sia il Drama Desk che il Lucille Lortel Award per migliore opera teatrale.

 

La storia è quella di Charlie, un uomo di mezza età di oltre 270 chili che cerca di riconnettersi con la figlia di 17 anni. I due si erano allontanati dopo che Charlie aveva abbandonato la famiglia per stare con il suo amante gay. Alla morte dell’uomo, Charlie ha trasformato il suo dolore in appetito compulsivo.

Aronofsky ha firmato diversi successi in carriera, tra cui si ricordano in particolare Black Swan e Requiem for a Dream, tuttavia Mother!, il suo film più recente, è stato male accolto dal pubblico che ne ha sancito l’insuccesso economico, ma anche la critica è stata divisiva e poco clemente nei suoi confronti.

L’argomento che tratterà The Whale è avvicinabile a quanto Aronofsky ha raccontato in The Wrestler, del 2008, con Mickey Rourke. I due progetti hanno in comune anche il fatto che i protagonisti, Fraser e Rourke, dopo un inizio di carriera promettente, hanno poi passato anni nell’oscurità dell’anonimato. Per Mickey Rourke, il film con Aronofsky fu quello “del ritorno”, chissà che non accada lo stesso a Fraser!