Nell’universo Marvel, l’Antico potrebbe essere definito come uno stereotipo, quindi nessuno può davvero incolpare i Marvel Studios per aver cercato di fare qualcosa di diverso con il personaggio in Doctor Strange.

Tilda Swinton, un’attrice bianca, è stata scelta per interpretare una versione femminile dello Stregone Supremo. All’epoca il suo casting fu oggetto di whitewashing, e ora il boss della Casa delle Idee, Kevin Feige, ha affrontato la controversia ammettendo di aver commesso un errore portando l’Antico in quella direzione.

“Pensavamo di essere così intelligente e all’avanguardia”, ha detto Feige a Men’s Health, la cui cover del nuovo numero ha come protagonista Simu Liu, star dell’attesissimo Shang-Chi e la Leggenda dei Diedi Anelli. “Non cadremo nel cliché dell’asiatico vecchio e saggio. In realtà è stato un campanello d’allarme. Ci ha spinto a pensare: ‘Aspetta un attimo, forse poteva esistere un altro modo per non cadere nel cliché e scegliere comunque un attore asiatico?’ La risposta è ovviamente sì.”

I Marvel Studios avevano ovviamente buone intenzioni, ma questa è di certo un’esperienza da cui hanno imparato tanto, che potrebbe anche spiegare perché in Shang-Chi vedremo Wenwu nei panni del Mandarino, e non quello dei fumetti, ossia Fu Manchu. Parlando di quel film, Feige ha poi spiegato perché quel franchise sarà la chiave per entrare davvero nella Fase 4 del MCU.

“Una volta portata a conclusione quella che tutti conosciamo come la Saga dell’Infinito, ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo detto: ‘Ok, cosa ci sarà dopo? Cosa tireremo fuori in futuro?’. Dovevamo pensare ad una vera e propria evoluzione dopo la fine della nostra prima grande saga, ed è per questo che Shang-Chi era in cima alla lista.”, ha dichiarato il produttore.

Ricordiamo che Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli arriverà nelle sale italiane il1° settembre. Per quanto riguarda Tilda Swinton, invece, l’attrice premio Oscar non tornerà nei panni dell’Antico in Doctor Strange in the Multiverse of Madness, atteso nelle sale americane il 25 marzo 2022.