Marvel Studios

Di recente abbiamo appreso che i Marvel Studios stanno tornando ad una fase di sviluppo con la saga del multiverso, sostituendo potenzialmente i programmi TV con altre presentazioni speciali e tornando a concentrarsi sulla quantità piuttosto che sulla qualità. La fase 4 è stata, per mancanza di trovare un appellativo migliore, un disastro, con la difficoltà evidente che Kevin Feige e il suo team hanno dovuto far fronte a una miriade di progetti tra cinema e serie tv.

 

Questo è reso ancora più evidente dagli effetti visivi incostante, dalla narrazione incoerente e dalla mancanza di tessuto connettivo, con la pandemia che fa poco per aiutare le cose.  Secondo  Alex P. di The Cosmic Circus , “Sebbene lo spostamento della lista significhi dover aspettare più a lungo per il rilascio di progetti futuri, in definitiva è per mantenere la qualità> quantità. Non aspettarti che il programma del 2022 sia di almeno [uno] Progetto Marvel ogni mese per rimanere fedeli al 2023/2024”.

Onestamente, non saremmo contrari nemmeno allo slittamento di film enormi come Fantastic Four e Avengers: Secret Wars se ciò significasse una maggiore qualità e maggior tempo per ritornare ai livelli prepandemia. Con così tanti programmi TV Disney+ (se pensa siano stati un mandato del deposto CEO della Disney Bob Chapek mentre cercava di aumentare il numero di abbonati), non è un male per i Marvel Studios iniziare a concentrarsi su ciò che funziona di nuovo. Se ciò significa ritardare o scartare i progetti imminenti, allora così sia. 

Una piccola storia sullo schermo che sembra essere di sicura uscita, tuttavia, è Wonder Man. Secondo un elenco sulla  pagina Writer’s Guild of America del capo sceneggiatore Andrew Guest, possiamo aspettarci di vedere lo spettacolo arrivare durante la stagione 2023-2024. Attualmente dovrebbe essere una serie TV di sei episodi ma non possiamo fare a meno di chiederci se la storia di Simon Williams potrebbe anche essere più adatta a una presentazione speciale. Speriamo di sentire le parole di Kevin Feige sui piani futuri perché è sempre stato piuttosto aperto sui successi e i fallimenti dei Marvel Studios. Sebbene la Fase 4 sia stata tutt’altro che una delusione, il fatto che le sue incoerenze vengano affrontate è una buona notizia. 

- Pubblicità -