Sherlock Holmes 3
- Pubblicità -

In un’intervista con Collider, Dexter Fletcher ha detto che ha ancora speranze per la realizzazione di Sherlock Holmes 3. Il regista ha ammesso che, sebbene non abbia scadenze fisse o aggiornamenti sullo stato del film, è consapevole che il pubblico è impaziente. Fletcher attribuisce la produzione a una questione di “tutte le persone giuste al posto giusto, al momento giusto” e spera che il momento debba ancora venire.

- Pubblicità -

“La pandemia l’ha fatto deragliare. Penso che verrà realizzato. Penso che debba essere realizzato. Non so quale sia la sequenza temporale, sfortunatamente, ma credo che dovrebbe essere fatto. È fantastico. Penso che si tratti di tutte le persone giuste, al posto giusto, al momento giusto. Penso che sia quello. È uno di quei crudeli colpi di scena del destino, in cui la pandemia ha colpito e ha disperso le persone in tutto il mondo. Ma so che c’è un’enorme voglia di vedere questo film, e sono sicuro che ci sono anche altre persone molto consapevoli di questo. Ma credo che dovrebbe essere fatto perché è brillante. Lo spero vivamente”.

Sherlock Holmes 3: nuovi aggiornamenti sul film, in arrivo due serie spin-off

I fan del franchise di Sherlock Holmes stanno aspettando da oltre dieci anni il terzo film e il recente annuncio degli spettacoli spin-off ha sollevato più domande che risposte. Il ritardo indefinito di Sherlock Holmes 3 alla fine del 2020 a causa della pandemia è comprensibile ma ora, mentre le cose stanno tornando alla normalità per l’industria cinematografica, molti fan probabilmente si chiederanno se il film andrà presto avanti o morirà definitivamente. Tuttavia non c’è da esser troppo cinici, questa notizia conferma l’attenzione e l’interesse sempre vivo dello studios sul franchise. Con Robert Downey Jr e Jude Law che hanno precedentemente espresso interesse a riprendere i loro ruoli e con il franchise che si è dimostrato redditizio per la Warner Bros., non è irragionevole presumere che Sherlock Holmes 3 alla fine si realizzerà: ma sembra che i fan dovranno aspettare ancora un po’.

- Pubblicità -