James Cameron non è stato molto generoso con i film della Marvel in passato, e di nuovo, nelle ultime ore, ha fatto molto rumore un suo commento sulla “stanchezza da Avengers“, fenomeno che lui stesso si augura che arrivi molto presto. Ovviamente, visto che siamo in piena promozione di Avengers: Infinity War, non è mancata la possibilità di chiedere a Kevin Feige, boss Marvel, in che modo replicare a quanto detto dallo stimato regista.

 
 

Ebbene, Feige ha scelto la diplomazia, quando Vulture gli ha chiesto di rilasciare un commento in merito. La dichiarazione di Cameron è stata: “Spero che ci stancheremo presto dei film degli Avengers. Non che non mi piacciano quei film. È solo che, andiamo ragazzi, ci sono altre storie da raccontare a parte quelle di uomini che soffrono di ipergonadismo senza famiglia che fanno cose mortali distruggendo città nel frattempo.”

James Cameron: “Spero che ci stancheremo presto degli Avengers”

Per tutta risposta e per evitare ulteriori polemiche, Feige ha replicato: “Uh, ama i film! Questo è magnifico! James Cameron ama i nostri film” Questo è eccitante!”. Chiaramente Kevin Feige ha fatto orecchie da mercante, affidandosi con un buon margine di fiducia a quelli che saranno i risultati al box office di Avengers: Infinity War.

La “stanchezza da Avengers” e da Marvel in generale è un fenomeno che i vertici dello studio conoscono bene e infatti tutte le scelte da loro operate negli ultimi dieci anni sono state orientate verso la costruzione di un universo vasto e vario, proprio per evitare che i fan si stancassero presto del franchise. Fino a questo momento, la loro scommessa è vinta, con buona pace di Cameron.