La saga della Fenice Nera o Giorni di un Futuro Passato sono solo alcuni esempi dei fumetti degli X-Men che la Fox ha portato al cinema nel corso degli anni.

 

Adesso che i mutanti sono “tornati a casa” ci si aspetta da loro un notevole sforzo per inserirsi all’interno del flusso del Marvel Cinematic Universe e scommettiamo che Kevin Feige, boss Marvel Studios, ha già in mente qualcosa.

Durante il podcast di Maltin on Movies nel Marzo 2017, Feige aveva già discusso in merito ai fumetti degli X-Men che gli sarebbe piaciuto adattare, oltre ad aver commentato il tipo di prodotto che si faceva all’inizio dell’era dei cinecomics, quando Feige stesso lavorava con Lauren Schuler Donner proprio al franchise degli X-Men.

“Non si trattava certo dei cinecomics che facciamo adesso, e anche comparato ai film ad alto budger che si facevano all’epoca, X-Men 1 era un film piccolo. Il che è stata la sua fortuna, perché ha significato che dovevamo concentrarci sul personaggio e sulle dinamiche trai personaggi perché non avevi tutti i soldi del mondo per fare altro.”

“Nei fumetti, c’è una tavola magnifica in cui Magneto prende una pistola e la separa in ogni suo piccola parte, era così meravigliosamente disegnata che l’ho appesa alla mia scrivania. E pensavo che sarebbe stato bello realizzarlo al cinema. Ma non siamo riusciti a farlo. Avevamo dei fili che sollevavano delle pistole e le facevano girare in aria.” “Un giorno, magari” ha concluso Feige.

Di recente, Kevin Feige ha dichiarato che in Spider-Man: Homecoming ha realizzato il suo sogno di raccontare sullo schermo il momento in cui zia May scopre l’identità segreta di Spider-Man/Peter Parker.

Magari l’ingresso degli X-Men nelle proprietà Disney potrebbe davvero permettere al produttore di realizzare un altro dei suoi sogni. Ci vorrà un po’ più di tempo rispetto a quanto previsto, ma siamo sicuri che prima o poi Kevin Feige realizzerà anche quest’altro sogno.