Nel 1979 Willem Dafoe venne ingaggiato per un ruolo nel film di Michael Cimino I cancelli del cielo, ma venne licenziato. Il suo primo ruolo accreditato arriva poco dopo, nel film di Kathryn Bigelow, Loveless.

Willem Dafoe, fimografia

Da lì in poi Dafoe ha recitato in oltre 100 film di Hollywood (John Carter, Spider –  Man, Il paziente inglese, Alla ricerca di Nemo, Alla ricerca di Dory, C’era una volta in Messico, Sotto il segno del pericolo, White sands – Tracce nella sabbia, Mississipi Burning – Le radici dell’odio, Strade di fuoco, American Dreamz).  

Film indipendenti americani (John Wick, Il fuoco della vendetta, Colpa delle stelle, Affari di famiglia, In ostaggio, La fattoria degli animali, The boondock Saints – Giustizia finale, American Psycho), oltre che stranieri (La polvere del tempo di Angelopoulos, Pavilion of women di Yim Ho, L’ultimo treno di Bogayevicz, Così lontano, così vicino, di Wim Wenders, Paris Je t’aime di Nobuhiro Suwa, Tom&Viv di Gilbert, Farewell di Christian Carion, Daybreakers dei fratelli Spierig, Il cacciatore di Daniel Nettheim, La spia di Corbijin e il grande successo britannico Le vacanze di Mr.Bean.)

Willem Dafoe spider-manLa scelta dei ruoli di Willem Dafoe si basa sulla diversità di questi, oltre che sulla possibilità di lavorare con registi di fama mondiale. Ha lavorato spesso con We Anderson (Le avventure acquatiche di Steve Zizou, Grand Budapest Hotel e il Fantastico Mr. Fox), Martin Scorsese (The aviator, L’ultima tentazione di Cristo), Spike Lee (Inside man), Julian Schnabel (Miral, Basquiat), Paul Schrader (Autofocus, Affliction, Lo spacciatore, The Walker, Adam resurrected, Dog eat dog), David Cronenberg (Existenz), Abel Ferrara (4:44 Last day on Earth, Pasolini, Go Go Tales, New Rose Hotel), David Lynch (Cuore selvaggio), William Friedkin (Vivere e morire a Los Angeles), Werner Herzog (My son, My son what have ye done), Oliver Stone (Nato il 4 Luglio, Platoon), Giada Colagrande (A woman, before it had a name) e Lars Von Trier (Antichrist, Manderlay e Nymphomaniac Vol. 1 e 2).

Willem Dafoe PasoliniÈ stato nominato due volte agli Oscar per Platoon e L’ombra del vampiro, e una volta ai Golden Globe. Oltre moltissime altre candidature, Willem Dafoe ha ricevuto un Los Angeles Film Critics Award e un Independent Spirit Award.

In tempi più recenti lo troviamo in The Great Wall, di Yimou Zhang, What happened to Monday, di Tommy Wirkola, Quando un padre, di Mark Williams, Dog eat Dog di Paul Schrader, il progetto senza titolo Florida di Sean Baker, e Justice League di Warner Bros/DC Comics.

Willem Dafoe è uno dei membri fondatori del The Wooster Group, collettivo di teatro sperimentale con sede a New York. Ha messo mano e recitato in tutte le opere del collettivo, dal 1977 al 2005, sia negli U.S.A sia nel resto del mondo. Da allora ha lavorato con Richard Foreman in Idiot Savant, al The Public Theatre (NYC) e, più recentemente, ha lavorato in due produzioni internazionali con Robert Wilson: Vita e morte di Marina Abramovic e La vecchia signora, con Mikhail Baryshnikov.