Avengers: Endgame, tre domande che ci pone il nuovo spot

1182

Dopo aver analizzato nel dettaglio il nuovo spot di Avengers: Endgame diffuso ieri dai Marvel Studios, è tempo di porci qualche domanda sul film partendo proprio dai segreti scovati all’interno del footage.

Leggi la recensione di Avengers: Endgame

Ecco le tre più interessanti:

2Doctor Strange ha previsto la reunion di Iron Man, Thor e Captain America?

La resa di Doctor Strange sul finale di Avengers: Infinity War ha rotto gli equilibri del piano dei Vendicatori, non prima che lo stregone riuscisse a vedere nel multiverso scoprendo che esiste un solo scenario – su oltre 14 milioni di possibilità – in cui gli eroi avrebbero sconfitto Thanos salvando l’universo dalla Decimazione.

Sappiamo che Strange ha consegnato la gemma del tempo al Titano Pazzo, qualcosa che aveva sempre promesso di non fare a costo di morire, e la magia che avrebbe dovuto proteggerla si è rivelata inutile. Questo non ha impedito ai fan di formulare alcune interessanti teorie sul ruolo del personaggio nella trama e la sua incidenza sugli eventi di Endgame: forse faceva tutto parte di un progetto più ampio? C’è un motivo dietro la cessione dell’occhio di agamotto?

È infatti possibile che Strange abbia visto uno scenario in cui i tre Vendicatori originali, ovvero Thor, Capitan America e Iron Man tornano di nuovo insieme per la prima volta dopo Avengers: Age of Ultron, come è altrettanto ipotizzabile che l’uso della gemma fosse limitato per Thanos grazie alla magia preventiva del vecchio proprietario (il che gli avrebbe impedito di capire cosa stava succedendo nella mente dello stregone).

Sarebbe intrigante scoprire in Avengers: Endgame che Doctor Strange ha modellato gli eventi a seconda di quanto osservato nel tempo, e di fatto la “trinità” degli eroi (Tony, Steve e Thor) compare sulla stessa linea nella scena dello spot in cui si scorge la sagoma di Thanos seduta con la sua nuova arma. Insieme, dopo tutto questo tempo, come nel passaggio dei fumetti dalla Civil War alla Heroic Age.