Black Widow: 10 domande a cui il film dovrebbe rispondere

Il film di Black Widow sarà probabilmente l'ultima possibilità che i fan della Marvel avranno per avere risposte a grandi domande sulla storia di Natasha.

2531

Dopo oltre un decennio dalla sua prima apparizione nel MCU, Natasha Romanoff avrà finalmente il suo film da solista grazie a Black Widow. Il film si immergerà nella storia e – soprattutto – nel passato del personaggio, dal momento che sarà la conclusione ufficiale dell’arco narrativo di Vedova Nera nell’universo condiviso. Proprio per questo, il film dovrà necessariamente rispondere a tutta una serie di domande riguardo l’ex spia che, nel corso degli anni, non hanno mai trovato una risposta. Ecco, secondo Screen Rant, le 10 domanda a cui Black Widow dovrà necessariamente fornire una risposta:

10Cosa è accaduto nella Stanza Rossa?

 

L’aspetto di Vedova Nera che genera maggiore compassione tra i fan del personaggio è sicuramente il suo addestramento nella Stanza Rossa. Alcuni flashback di quei giorni sono stati già mostrati in Avengers: Age of Ultron, e durante quel periodo Natasha sembrava essere particolarmente angosciata.

Tuttavia, non è del tutto chiaro cosa significhi davvero la Stanza Rossa nel MCU, visto che Yelena Belova, considerata una vera e propria sorella da Nat, era lì con lei nonostante la grande differenza di età tra le due. Il film dovrebbe far capire per quanto tempo si rimane nella Stanza Rossa e come ci si fa per “laurearsi”.

Indietro