Dallas Buyers Club Jared Leto

Jared Leto è uno degli attori della sua generazione probabilmente più apprezzati, noto soprattutto per la minuziosità con cui è solito valutare una sceneggiatura e, di conseguenza, accettare un ruolo. Nel 2014, il cantante/attore è stato premiato con l’Oscar al migliore attore non protagonista per la sua interpretazione di Rayon in Dallas Buyers Club di Jean-Marc Vallée.

Il film ricevette sei candidature agli Oscar 2014 e, in quell’occasione, anche il protagonista del film, Matthew McConaughey, riuscì a portare a casa l’ambita statuetta, ovviamente nella categoria miglior attore protagonista. Adesso, in una recente intervista con James Corden (via Comic Book), è stato proprio Leto a rivelare di aver perso la statuetta da lui vinta e che, in realtà, per un lungo periodo di tempo non era nemmeno a conoscenza dell’accaduto.

“Ho scoperto che è andato perduto. Da circa tre anni”, ha spiegato l’attore. “Non lo sapevo. Penso che in realtà nessuno volesse dirmelo. Ho cambiato casa a Los Angeles e, quando ho traslocato, è magicamente scomparso. Potrebbe essere da qualunque parte, anche perché l’abbiamo cercato in lungo e in largo. Spero che sia in buone mani, ma è da un pezzo che non lo vediamo. Ovviamente, non è quel tipo di oggetto che butti nella spazzatura. Spero che qualcuno ne stia avendo cura.”

L’ospitata da James Corden è avvenuta a margine della promozione dell’ultimo film di Jared Leto, dal titolo  Fino all’ultimo indizio, un thriller poliziesco in cui recita al fianco dei premi Oscar Denzel Washington e Rami Malek. Il film uscirà nelle sale americane e in contemporanea su HBO Max il 29 gennaio. Ricordiamo che tra i prossimi progetti di Leto figura l’attesissimo cinecomic Morbius, che proprio di recente è stato nuovamente posticipato a gennaio 2022.