Justice League: i 9 villain più sottovalutati della Dc Comics

Dal primo villain che la Justice League ha incontrato a quello che li ha costretti a combattere una guerra, la squadra di supereroi della DC affronta villain che vale la pena esplorare.

1976

Non ci sarà un momento in cui la Justice League della DC passerà di moda, perché la squadra di supereroi continua a presentare scontri epocali tra eroi e villain iconici; Il più grande orgoglio della DC è sicuramente la schiera di villain affascinanti come Darkseid, Brainiac, Lex Luthor.

Alcuni sono stati vere e proprie colonne portanti dei fumetti, eppure sono estremamente sottovalutati; inoltre, ci sono state incursioni sporadiche di cattivi che hanno tentato di sconfiggere la Lega ma non hanno ricevuto un valido riconoscimento. Vale la pena rivisitare i migliori villain che la Justice League ha incontrato nel corso degli anni, esaminare le loro impressionanti prodezze e i modi in cui sono riusciti a sfidare i più grandi eroi della DC.

9Maxwell Lord

Il ritratto di Maxwell Lord come un personaggio compassionevole in Wonder Woman 1984 ha fatto credere agli spettatori mainstream che non costituisca una grande minaccia, ma non è affatto così; eppure, anche i fan dei fumetti pensano a lui come a un cattivo di livello inferiore, nonostante il fatto che sia stato una figura determinante nella creazione della Justice League International.

Lord ha anche ingannato Superman per battere Batman controllando la sua mente, ed ha finito per essere ucciso da una disperata Wonder Woman in The OMAC Project dopo indicibili fatiche da parte di questa, data l’inarrestabilità dell’eroe. Tutto sommato, i poteri di Lord di controllare le persone attraverso la persuasione sono un contrasto perfetto per la Justice League, in quanto si tratta di una dinamica molto subdola impossibile da contrastare con la semplice forza fisica.

Indietro