non è un paese per vecchi

Non è un paese per vecchi è uno di questi film che ha lasciato letteralmente il segno nella storia del cinema degli ultimi anni, grazie alla storia narrata e ad una cast magnifico, senza parlare della regia.

Non sono molti i film che riescono a rimanere nell’immaginario collettivo, ma questo film dei fratelli Coen è riuscito nell’intento e vincendo ben quattro Oscar tra Miglior regia, Miglior film, Miglior sceneggiatura non originale e Miglior Attore non Protagonista a Javier Bardem.

Ecco, allora, dieci cose da sapere su Non è un paese per vecchi.

Non è un paese per vecchi film

non è un paese per vecchi

1. I fratelli Coen hanno avuto un modello di riferimento per il protagonista. I due registi di Non è un paese per vecchi hanno usato una foto del padrone di un bordello, scattata nel 1979, usandola come modello per il taglio di capelli di Anton Chigurh.

2. I registi non avevano gli attori in mente per i personaggi. Tendenzialmente, quando Joel ed Ethan Coen scrivono la sceneggiatura di un loro film, hanno sempre in mente degli attori precisi per i propri personaggi. Per Non è un paese per vecchi è avvenuto l’opposto, cioè i due non hanno pensato agli attori al momento della stesura.

3. Il reparto trucco ha richiesto delle spese impreviste. Una certa parte del budget del film è stato riservato al make-up, che richiedeva di utilizzare del sangue finto che costava qualcosa come ottocento dollari al gallone. Joel Coen ha realizzato il perché stavano spendendo così tanto perché la differenza con il comune sangue finto (realizzato con dello zucchero) era notevole.

Non è un paese per vecchi streaming

4. Il film è disponibile in streaming digitale. Chi volesse rivedere questo film o semplicemente recuperarlo, è possibile farlo grazie alla sua presenza su diverse piattaforme digitali legali come Tim Vision, Rakuten Tv, Infinity, Chili, Google Play e iTunes.

Non è un paese per vecchi libro

5. Lo romanzo si riferisco ad un fatto vero. Nel racconto, lo sceriffo Bell dice ai trafficanti di droga: “Qui, a San Antonio, hanno sparato e ucciso un giudice federale”. Il fatto raccontato da Cormac McCarthy, che ha ambientato la storia nel 1980, si riferisce all’uccisione del giudice federale John Howland Wood da parte del killer Charles Harrelson, padre di Woody Harrelson.

6. Le parti d’azione sono uguali al libro. Contrariamente ai film di maggior successo realizzati basandosi sui libri omonimi, gran parte dell’azione del film è stata presa parola per parola dal romanzo di Cormac McCarthy, narrate nello stesso ordine. Una delle poche cose modificate, è un fatto insolito per i fratelli Coen, sono stati i dialoghi, ridotti in molte scene rispetto al libro.

Non è un paese per vecchi spiegazione

non è un paese per vecchi

7. Il senso di colpa dello sceriffo. I sogni di Bell incapsulano il significato di Non è un paese per vecchi. Lo sceriffo in pensione non dà molto significato al suo primo sogno, ma sembra simboleggiare il senso di colpa verso la morte di Moss. Come nel sogno, gli era stato affidato un compito e ha fallito, nonostante la promessa fatta a Carla Jean. Un’inquietudine che senso a livello del subconscio e che si manifesta tramite il sogno.

Non è un paese per vecchi finale

8. Un paese in cui i vecchi non possono vivere. Il titolo del film, Non è paese per vecchi, sintetizza il conflitto generazionale narrato. Il sogno dello sceriffo non sarebbe altro che una riflessione di come nel passato non ci sia mai stata la violenza del presente e che, di fatto, non può essere un paese per vecchi proprio per questo motivo.

Non è un paese per vecchi cast

9. Javier Bardem è stato scelto perché opposto al suo personaggio. Quando i fratelli Coen hanno approcciato Javier Bardem per fargli interpretare Chigurh, l’attore spagnolo disse “Io non guido, parlo male l’inglese e odio la violenza”. I Coen hanno risposto che era proprio per quello che lo avevano contattato.

10. Josh Brolin si era fatto male prima delle riprese. Appena due giorni dopo aver ottenuto la parte in Non è un paese per vecchi, Josh Brolin si è fratturato una spalla in un incidente automobilistico. Per fortuna dell’attore, il trauma non si è rivelato così grave come pensava, permettendogli di effettuare le riprese con tranquillità.

Fonti: IMDb, screenrant