Master of the UniverseLe rivelazioni shock di un broker spietato in un thriller potente sull’abuso di potere delle banche.

 

Approda in Italia a fine novembre (dal 27 novembre), dopo aver fatto ampiamente parlare di sé oltralpe e coraggiosamente distribuito dalla Nomad Film Distribution, Master of the Universe, il documentario di Marc Bauder – già vincitore del Premio della Critica a La Semaine de la Critique di Locarno e candidato agli European Film Award 2014 – che mette a nudo senza possibilità di replica i misteri sull’abuso di potere delle Banche ai danni dell’Europa.

Master of the Universe è stato selezionato per il progetto TIDE : sarà cioè distribuito in contemporanea in diversi Paesi d’Europa e su Vod (Video on demand). “E’ il terzo progetto che oramai realizziamo aderendo al progetto Tide e, in Italia, siamo gli unici che hanno sperimentato questa nuova formula distributiva. Crediamo, infatti, che il cinema nell’era digitale chieda a gran voce il coraggio di nuove sperimentazioni che vadano incontro al velocissimo evolversi del mercato e delle logiche della fruizione.” ha precisato Lydia Genchi, titolare di Nomad.

Il regista tedesco, qui al suo ottavo documentario, incontra Rainer Voss, fino a qualche anno fa uno dei “dominatori dell’universo”, broker spietato al soldo di banche e società d’investimento che trattano e scambiano denaro per centinaia di milioni di euro al giorno. Fra le mura di una Banca abbandonata, al centro della Francoforte finanziaria, quasi come dentro la pancia di un mostro potente e invisibile, Bauder interroga Voss che, con diligenza e precisione, prova a descrivere quel che ha visto nei suoi anni passati a ingrassare quel mostro. Ne viene fuori il quadro di un mondo quasi parallelo, megalomane e terrificante. Un documentario che viaggia al ritmo incalzante di un triller: crudo, spietato, diretto, travolgente. E che, facendo leva su una fotografia accurata, realistica, profonda, che mette a fuoco i toni grigio metallo da Serial di ambientazione nordica, offre le risposte emotive e precise che da tempo tutti sospettavamo. Il film più controverso dulla finanza da Insight job.

Il documentario è coprodotto da Bauderfilm e NGF Geyrhalter Film, HR, SWR & arte fondato da Hessische Filmförderung and Filmfonds Austria