Continua a tenere banco la questione Sansa Stark di Game of Thrones 5, lo show di successo della HBO attualmente in onda. Infatti, come ricorderete la scena di stupro del personaggi di Sansa Stark avvenuta alla fine del sesto episodio ha succitato tantissime polemiche e oggi a commentare queste polemiche è la diretta interessata, l’attrice Sophie Turner.

 
 

LEGGI ANCHE: Game of Thrones 5: una senatrice americana si scaglia contro lo show

“Quando ho letto quella scena in un certo senso l’ho amata. Amo il modo in cui Ramsay abbia costretto Theon a guardare. Era così incasinato. E’ stato inoltre molto arduo per me interpretarla. Ho fatto sentire Bryan Cogman così in colpa per aver scritto quella scena: “Non posso credere che mi stai facendo questo!”. Ma in segreto l’ho amata“.

LEGGI ANCHE: Game of Thrones 5×06: polemiche sul finale, interviene Martin

Dopo Joffrey, è fuggita da lui e si pensa che perderà la verginità con un ragazzo veramente dolce e che si prende cura di lei e invece viene messa insieme a una persona che è persino peggiore. Ma in un certo senso mi piace il fatto che non sappia che tipo di psicopatico sia fino a quella notte. Lo percepisce ma è più impaurita da suo padre. E poi quella notte tutto diventa così sbagliato“.

[nggallery id=1289]

Nel cast di Game of Thrones 5 tornano Peter Dinklage, Lena Headey, Emilia Clarke, Nikolaj Coster-Waldau, Kit Harington, Natalie Dormer, Maisie Williams e Sophie Turner.

Game of Thrones 5x06
Game of Thrones 5×06

Trama: Le estati durani decenni. Gli inverni possono durare anche una vita. E la battaglia per il Trono di Spade continua. Da sud, dove il calore genera trame, passioni e intrighi, alle vaste e selvagge terre orientali, in cui una giovane regina solleva un esercito. Per tutto il tempo, nel gelido nord, una parete di 800 metri di ghiaccio protegge precariamente il regno devastato dalla guerra dalle forze oscure che si trovano al di là. Re e regine, cavalieri e rinnegati, bugiardi, signori e uomini onesti… giocano tutti il ‘gioco dei troni’.

Una serie originale sulla base dei best-seller di George RR Martin, la saga de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco.