Once Upon a Time 4  hookManca molto all’arrivo di Once Upon a Time 4, l’atteso quarto ciclo di episodio della serie di successo della ABC. Oggi nell’attesa vi segnaliamo alcune anticipazioni che riguardano il personaggio di Uncino. Intervistato da TvLine, Colin O’Donoghue, ha parlato del futuro del personaggio.

Sul rapporto con EMMA:

“Hanno avuto il cuore spezzato e delusioni…Lei ha catturato in qualche modo il suo cuore, e non sai mai veramente di chi puoi innamorarti fino a quando accade – quindi penso che quello abbia sopreso Uncino, che potesse ancora provare quei sentimenti dopo la morte di Milah”.

Uncino insegnerà ad Emma a non provare troppi sensi di colpa per aver portato nel presenteMarian, la moglie di Robin Hood, spezzando così di nuovo il cuore a Regina.

Sono entrambi persone complicate. Uncino è un pirata che cerca di vivere in un mondo quasi moderno e di capire come riuscire a far funzionare la situazione e il loro rapporto. Sarà interessante, per l’attore, scoprire come si evolverà il loro rapporto e assistere al suo impegno nel farlo funzionare.

Con David il rapporto è migliorato ma sarà sempre difficile fidarsi di un pirata, a causa delle leggende e del passato. Sarà quindi complicato conquistare la fiducia, e mantenerla, del padre diEmma. Nella nuova stagione Uncino indosserà abiti più moderni e sarà interessante scoprire come si sentirà nell’indossarli dopo aver avuto per quasi 300 anni gli stessi vestiti.

In Once Upon a Time 4,  Henry potrebbe avere la sua prima cotta, dato che sono in corso i casting per Lily, una ragazzina autosufficiente con l’aspetto di un punk ed un carattere particolarmente opportunista, che farà il suo debutto nel quinto episodio della quarta stagione.

C’era una volta (Once Upon a Time) è una serie televisiva statunitense di genere fantasy, in onda sulla ABC dal 23 ottobre 2011. La serie è liberamente ispirata a leggende e ai racconti classici della letteratura fantasy e soprattutto delle fiabe, ma impostati al giorno d’oggi, facendo spesso riferimento ai film d’animazione Disney tratti dagli stessi, da cui si riprendono nomi, personaggi e luoghi specifici. Nel 2013 ne è stato tratto uno spin-off: Once Upon a Time in Wonderland.

Storybrooke, nel Maine, è una città nella quale gli abitanti (in realtà personaggi di fiabe) vivono come persone normali e sembrano non ricordare la loro vera identità. Solo Henry, un ragazzino di dieci anni e figlio adottivo del sindaco, conosce la verità e cerca costantemente di risvegliare i ricordi degli abitanti. Per riuscirci cerca e trova Emma Swan, sua madre naturale, convincendola a riportarlo a Storybrooke e a rimanervi. Henry è sicuro che lei sia l’unica persona che possa spezzare il sortilegio gettato ventotto anni prima dalla Regina Cattiva che ha fatto precipitare tutti i personaggi delle fiabe nel mondo reale, togliendo la possibilità di far vivere loro il lieto fine. Emma accetta di rimanere a Storybrooke perché intuisce che tra Henry e la madre adottiva, Regina, non esiste il rapporto affettivo che sperava nascesse dandolo in adozione. Regina, col terrore di perdere la custodia del bambino e che si spezzi il suo sortilegio, ostacolerà la permanenza di Emma e cercherà in tutti i modi di allontanarla, ma ogni tentativo sarà inutile grazie alla forza di volontà della Salvatrice (Emma) e del sostegno dei suoi nuovi amici, tra cui Mary Margaret Blanchard (in realtà sua madre Biancaneve), David (suo padre, il Principe Azzurro), Ruby (Cappuccetto Rosso), ecc.