L'Uomo d'Acciaio

Zack Snyder è in piena fase di promozione del suo L’Uomo d’Acciaio e ovviamente le interviste che concede sono merce ghiotta per i giornalisti che oltre a voler sapere tutto del nuovo Superman, vogliono anche indiscrezioni e novità sul futuro destino cinematografico della Justice League of America, progetto nel quale è probabile che Snyder sarà coinvolto. Anche se il regista non ha accennato allo stato attuale del film sul gruppo di supereroi DC, sembra che il “suo” Superman non sia pronto ancora ad entrare in un team.

Il regista ha spiegato che il pubblico dovrebbe avere la possibilità di conoscere un po’ meglio questo suo Superman prima che l’ultimo figlio di Krypton venga poi inglobato in un gruppo in cui dovrà mettersi al pari di altri supereroi. Questo potrebbe voler dire che Snyder sarebbe intenzionato a girare un Uomo d’Acciaio 2, prima di “lasciare andare” Superman verso la Justice League.

In precedenza Zack Snyder ha detto che la Warner Bros lo avrebbe avvicinato per metterlo a capo del film sulla Justice League se L’uomo d’Acciaio si dovesse rivelare un successo, questo ci fa supporre che in effetti il regista possa anche avere potere decisionale su quanto accadrà ai franchise DC nei prossimi anni.

L’Uomo d’Acciaio, il film

Warner Bros. Pictures e Legendary Pictures presentano L’Uomo d’Acciaio, con Henry Cavill nel ruolo di Clark Kent/Superman, per la regia di Zack Snyder. Il film è interpretato anche da Amy Adams (“The Fighter”), attrice candidata tre volte agli Oscar, nel ruolo della giornalista del Daily Planet Lois Lane, e il candidato all’Oscar Laurence Fishburne (“What’s Love Got to Do with It”) in quello del direttore del giornale, Perry White. Nel ruolo dei genitori adottivi di Clark Kent, Martha e Jonathan Kent, ci sono la candidata agli Oscar Diane Lane (“Unfaithful — L’amore infedele”) e il premio Academy Award Kevin Costner (“Balla coi lupi”).

A combattere contro il supereroe sono due altri Kryptoniani sopravvissuti, il malvagio Generale Zod, interpretato dal candidato agli Oscar Michael Shannon (“Revolutionary Road”) e Faora, interpretata da Antje Traue. Originari di Krypton sono anche i genitori biologici di Superman, la madre Lara Lor-Van, interpretata da Ayelet Zurer (“Angeli e demoni”) e il padre Jor-El, interpretato dal premio Academy Award Russell Crowe (“Il gladiatore”). Nel cast anche Harry Lennix, nel ruolo del Generale Swanwick, Christopher Meloni in quello del Colonnello Hardy e Richard Schiff che interpreta il Dr. Emil Hamilton. Tutte le news nel nostro speciale: Superman: Man of steel.

Fonte: WP