Seconda delle cinque nuove avventure del Wizarding World di J.K. Rowling, Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald riprenderà le sorti di Newt Scamander e di tutti i personaggi introdotti nel primo film, scavando nel passato di Albus Silente e Gellert Grindelwald e della più celebre guerra fra maghi.

Nel cast tornano Eddie Redmayne, Katherine Waterston, Dan Fogler, Alison Sudol, Ezra Miller, e Johnny Depp mentre Jude Law interpreterà Silente.

Correlati – Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald, nuovo trailer ufficiale

In attesa di vederlo finalmente al cinema, ecco di seguito tutto ciò che sappiamo su Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald, il film in uscita il prossimo 15 Novembre nelle sale:

4Vedremo Newt Scamander ai tempi della scuola

Come rivelato lo scorso luglio dal servizio esclusivo di Entertainment Weekly, il film farà un viaggio nel passato dei protagonisti raccontandoci alcuni episodi degli anni di scuola di Newt Scamander, dove l’allievo Tassorosso seguiva le lezioni dell’allora giovane professor Silente.

Dall’immagine riusciamo a scorgere le pareti dell’aula in cui il futuro preside di Hogwarts insegnava Trasfigurazione prima di cedere la cattedra al Minerva McGrannit nel 1955 e il ragazzo con la bacchetta puntata in attesa di provare qualche incantesimo.

I riferimenti a “I Doni della Morte” nel poster

harry potter

Nel nuovo poster rivelato nei giorni precedenti al panel del Comic Con di San Diego 2018, i protagonisti di Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald vengono mostrati in un quadro che contiene diversi riferimenti a I Doni della Morte e all’originale franchise di Harry Potter.

La locandina infatti ha in cima il simbolo dei doni (una specie di occhio che rappresenta la bacchetta di sambuco, il mantello dell’invisibilità e la pietra della resurrezione), oltre che simbologie sparse che soltanto i veri fan riusciranno a scorgere.

Indietro