L'acchiappasogni film

Le innumerevoli opere scritte dal celebre Stephen King sono da sempre fonte di grande ispirazione per il cinema e moltissime di queste hanno poi trovato il loro adattamento sul grande schermo. Dal celebre Stand by Me a Le ali della libertà, da Carrie – Lo sguardo di Satana fino alla più recente serie televisiva The Stand. Quello realizzato dallo scrittore del brivido è un bacino di storie senza eguali, contenenti tutti i sentimenti e i temi più ricorrenti nell’esistenza umana. Uno dei film più affascinanti, e di cui forse si parla meno, tratti da una sua opera è L’acchiappasogni, scritto e diretto dal celebre Lawrence Kasdan.

 
 

Thriller dai risvolti paranormali, il cui titolo originale è Dreamcatcher, questo è stato pubblicato per la prima volta nel 2001. Si è trattato di un romanzo particolarmente complesso per King, essendo stato il primo da lui completato dopo il terribile incidente che lo coinvolse nel 1999. Nelle pagine di questo, dunque, lo scrittore ha riversato tutta una serie di incubi e allucinazioni, che non hanno mancato di emozionare ed entusiasmare i suoi fan. Dato il successo, non ci è voluto molto prima che le vicende qui raccontate prendessero vita anche sul grande schermo. Con un budget di quasi 70 milioni, si è trattato di uno degli adattamenti fino a quel momento più ambiziosi di un’opera di King.

Ancora oggi, L’acchiappasogni rimane uno dei più enigmatici film di questo genere, sollevando numerosi interrogativi e misteri. Pur con i suoi difetti, questo continua a possedere un fascino non indifferente, tutto da scoprire. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e al suo significato generale. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

L’acchiappasogni: la trama del film

Da ragazzini Jonesy, Henry, Pete e Beaver salvano un bambino con sindrome di Down di nome Duddits dall’aggressione di alcuni bulli. Questi era dotato di un grande potere paranormale che, in segno di gratitudine, trasmise in minima parte anche ai suoi quattro nuovi amici. Il gruppo non si stupisce di quello che è capace di fare Duddits avendo già intuito dal loro primo incontro che egli è in qualche modo speciale. Ora che i quattro sono cresciuti, ogni anno si ritrovano per la tradizionale caccia al cervo e ricordano sempre quell’episodio che ha cambiato le loro vite per sempre. Ma durante la loro reunion annuale, i quattro scoprono che qualcosa di sinistro si sta aggirando nei boschi e solo loro sono in grado di fermare quella che sembra essere una minaccia aliena.

L'acchiappasogni cast

L’acchiappasogni: il cast del film

Protagonisti del film sono alcuni noti attori del panorama statunitense. Damian Lewis, celebre per la serie Homeland, interpreta il personaggio di Gary “Jonesy” Jones. Thomas Jane, recentemente visto nella serie The Expanse, è Henry Devlin, mentre Jason Lee, protagonista di My Name Is Earl, è Joe “Beaver” Clarendon”. Infine, Timothy Olyphant, celebre per le serie Justified, è Pete Moore. L’attore Donnie Wahlberg interpreta invece il personaggio di Duddits. Fu grazie a questo che ottenne la popolarità che lo porterà poi a recitare nei panni del detective Eric Matthews nella saga cinematografica di Saw. Nel film vi è anche il premio Oscar Morgan Freeman, nei panni del colonnello Abraham Curtis. Nonostante questi sia stato indicato come uno dei protagonisti, fa in realtà la sua comparsa soltanto dopo 40 minuti dall’inizio del film.

L’acchiappasogni: il significato del film

Come quasi tutta l’opera di King, anche L’acchiappasogni si concentra su una serie di elementi ricorrenti, qui ovviamente riproposti in chiave a suo modo unica. Ancora una volta, infatti, i protagonisti sono un gruppo di antieroi, amici sin da bambini. Ad opporsi a loro, come sempre, vi è una forza nemica che assume qui connotati paranormali. Il gruppo deve infatti scontrarsi con una minaccia aliena alla ricerca della conquista del mondo. Ciò che conta davvero, come sempre in King, non è tanto ciò che si narra quanto ciò che avviene nell’animo dei protagonisti. Il viaggio emotivo è ancora una volta ciò che permette di individuare il cuore delle storie dell’acclamato autore. In particolare, egli va qui ad esplorare il sacrificio che si sceglie di compiere anche per chi sembrerebbe non meritarlo.

Estremamene indicativo a riguardo è il personaggio di Duddits. Outsider per eccellenza, questi è sin da subito presentato come l’emarginato di turno a causa di quelli che erroneamente vengono indicati come difetti. Egli riesce però a trovare amici sinceri nei quattro protagonisti, comprendendo come vi sia sempre del bene in ogni essere umano. Sarà proprio in nome di questo bene che egli si porrà come principale incaricato di sventare la minaccia, difendendo quel mondo che lo ha sia respinto che accolto. Con lui, King pone dunque nuovamente sul piedistallo gli indifesi, personalità in grado di essere gli unici a fare davvero la differenza. Osservando il film, l’importante non sarà dunque tanto lo scontro con l’estraneo, quanto il legame che si genera e unisce i protagonisti.

L’acchiappasogni: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Per potersi immergere in tutto ciò, è possibile fruire di L’acchiappasogni grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Questo è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Apple iTunes e Tim Vision. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di sabato 6 marzo alle ore 21:20 sul canale Rai 4.

Fonte: IMDb