Peninsula film

Dopo aver raccontato di un’invasione di zombi a bordo di un treno in Train to Busan, il regista sudcoreano Yeon Sang-ho aveva garantito che non vi sarebbero stati sequel di quella sua opera. Quattro anni dopo, nel 2020, si è però rimangiato quanto affermato, portando in sala Peninsula (qui la recensione), sequel che vanta però un cast e un’ambientazione totalmente differente. Abbandonati gli angusti spazi del treno, lo scontro tra umani e zombie si sposta ora sull’intera penisola coreana, dando vita ad una nuova drammatica apocalisse di questo genere. Selezionato per il Festival di Cannes poi mai svoltosi, il film era stato infine presentato in Italia alla Festa del Cinema di Roma.

Noto anche come Train to Busan Presents: Peninsula, il film nasconde sotto le sue caratteristiche di genere horror una metafora sulla società coreana e sulle sue consuetudini. Se il primo film si proponeva infatti di trattare delle differenze di classe che sconvolgono profondamente il paese, Peninsula porta avanti questo discorso espandendolo anche a nuovi scenari. Allo stesso tempo, Yeon continua a rielaborare la figura dello zombi, privata anche in questo caso degli stereotipi che aveva invece acquisito nel corso dei decenni. Ad oggi, nonostante in alcuni paesi non sia ancora stato distribuito, il film è arrivato ad un incasso complessivo di 42 milioni di dollari.

Un risultato particolarmente roseo, che conferma il fascino che questo genere di film provenienti dall’Asia hanno anche su un pubblico occidentale. Ciò si spiega anche per via dell’intrattenimento non scontato che si offre, capace di stupire ed appassionare anche lo spettatore che è solito consumare prodotti di questo tipo. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Peninsula: la trama del film

Ambientato quattro anni dopo gli eventi del precedente film, Peninsula ha per protagonista il soldato Jung-seok, il quale allo scoppio dell’epidemia zombie era riuscito a scappare al resto mettendosi in salvo, abbandonando però alla morte sua sorella e suo nipote. La salvezza per lui è stata però solo temporanea, poiché bisognoso di soldi si trova a dover accettare una missione quantomai rischiosa. Egli deve infatti tornare in Corea, Paese ormai isolato dal resto del mondo e popolato dagli zombie, per effettuare un importante recupero. In luogo indicatogli si trova infatti un container con oltre 20 milioni di dollari. Se riuscirà a prenderli, lui e gli altri partecipanti alla missione potranno averne una parte.

Arrivati sulla penisola coreana, Jung-seok e gli altri soldati si imbattono da subito in numerosi zombie e in un contesto quanto mai desolato, caduto per sempre in rovina. Giungere al punto prestabilito non sarà semplice e richiederà il superamento di numerosi ostacoli. Più si addentra nel territorio, però, più il gruppo si rende conto di una serie di imprevisti. Tra questi vi è anche la presenza di alcuni sopravvissuti umani. Sentendosi ancora in colpa per aver abbandonato i suoi famigliari, Jung-seok si troverà ora davanti al dover morale di salvare queste persone, ma ciò potrebbe significare morte per tutti. Ogni passo falso, potrebbe infatti essere letale.

Peninsula cast

Peninsula: il cast del film

Ad interpretare il protagonista Jung-seok vi è l’attore Gang Dong-won, noto in particolare per essere stato tra i protagonisti dei film Too Beautiful to Lie, My Brilliant Life e Golden Slumber. Recitare in Peninsula, però, è stata su sua stessa ammissione una delle esperienze attoriali più intense e complesse della sua carriera, che gli ha richiesto diverse settimane di allenamento fisico. Accanto a lui, nei panni della misteriosa Min-jung vi è Lee Jung-hyun, altra nota cantante e attrice coreana. Il suo personaggio rivelerà avere diversi legami con il protagonista Jung-seok. Kwon Hae-hyo è invece Elder Kim, il padre di Min-jung.

L’attore Kim Min-jae interpreta il sergente Hwang, il quale fa parte della spedizione sull’isola, pur lasciando trasparire altri scopi personali. Koo Kyo-hwan, la cui carriera è iniziata con il popolare film coreano Castaway on the Moon, interpreta il cinico capitano Seo, impazzito dopo la diffusione del virus. La giovanissima Lee Re, celebre per il film Hope, interpreta Joon, la figlia più grande di Min-jung. Per la sua performance, la Re ha vinto diversi premi come attrice non protagonista. Lee Ye-won, infine, è Yu-jin, il figlio più piccolo di Min-jung.

Peninsula: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su una delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Peninsula è infatti disponibile nel catalogo di Ray Play. Per vederlo, basterà iscriversi gratuitamente alla piattaforma, avendo così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente, in prima visione assoluta, nel palinsesto televisivo di mercoledì 30 giugno alle ore 21:20 sul canale Rai 4.

Fonte: IMDb