The Watchers: il film ha una scena post-credits?

-

L’horror The Watchers (qui la recensione) di Ishana Night Shyamalan è l’adattamento dell’omonimo romanzo di A.M. Shine e segue Mina, interpretata da Dakota Fanning, e un gruppo di sconosciuti che si ritrovano intrappolati in un luogo misterioso con esseri pericolosi che li osservano. Tormentati dal loro passato e non solo, gli umani devono trovare un modo per sopravvivere a questo incontro. Date queste premesse e la tendenza odierna di inserire anche in film in cui non ce lo si aspetterebbe una scena post-credits, qualcuno magari si sarà chiesto se c’è o meno un contenuto di questo tipo in The Watchers.

Possiamo allora conferma che The Watchers non ha una scena post-credits. Il film si astiene dall’includere una sequenza a metà o al termine dei titoli di coda che prosegua la storia in qualche modo. La decisione di non dare a The Watchers una scena post-credits potrebbe risultare un po’ sorprendente visto il materiale di partenza. Dopo il romanzo da cui è tratto questo film, A.M. Shine ha scritto un sequel che uscirà prorprio quest’anno con il titolo Stay in the Light e che porterà avanti la storia di Mina.

Al momento non sono stati confermati i piani per la realizzazione di un sequel di The Watchers, ma si sarebbe potuta utilizzare una scena post-credits per anticipare il nuovo materiale di partenza e il potenziale film di Stay in the Light. Tuttavia, l’assenza di questo contenuto non esclude che, qualora il film raggiungesse risultati economici soddisfacenti, il sequel possa essere effettivamente realizzato.

Una scena di The Watchers

Cosa sappiamo su The Watchers

Il film segue Mina, un’artista di 28 anni, che rimane bloccata in una vasta foresta incontaminata nell’Irlanda occidentale. Quando Mina trova rifugio, rimane inconsapevolmente intrappolata insieme a tre sconosciuti che ogni notte vengono osservati e perseguitati da creature misteriose. Non puoi vederli, ma loro vedono tutto. The Watchers vede protagonisti Dakota Fanning (“C’era una volta a Hollywood”, “Ocean’s Eight”), Georgina Campbell (“Barbarian”, “Suspicion”), Oliver Finnegan (“Creeped Out”, “Outlander”) e Olwen Fouere (“L’uomo del Nord”, “Il turista”).

Il film è diretto da Ishana Night Shyamalan ed è prodotto da M. Night Shyamalan, Ashwin Rajan e Nimitt Mankad. I produttori esecutivi sono Jo Homewood e Stephen Dembitzer. Insieme all’esordiente regista, fanno parte del cast tecnico il direttore della fotografia Eli Arenson (“Lamb”, “Hospitality”), la scenografa Ferdia Murphy (“Lola”, “Finding You”), il montatore Job ter Burg (“Benedetta”, “Elle”) e il costumista Frank Gallacher (“Sebastian”, “Aftersun”). La musica è invece di Abel Korzeniowski (“Till”, “The Nun”).

Redazione
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Wolfkin film

Wolfkin: tutto quello che c’è da sapere sul film

Il cinema horror ha negli anni regalato innumerevoli iconici personaggi, molti dei quali entrati ormai nell’immaginario collettivo. Tra i più amati di sempre vi...
- Pubblicità -