Un'impresa da Dio film

Tutti ricordano il film Una settimana da Dio, popolarissima commedia dove l’attore Jim Carrey acquisisce i poteri di Dio per poterli usare a proprio vantaggio, imparando però da ciò una profonda lezione. Lungometraggio di grandissimo successo, questo ha avuto, a quattro anni di distanza, un sequel intitolato Un’impresa da Dio. Uscito nel 2007 e diretto anch’esso da Tom Shadyac, questo non ha però per protagonista il simpatico giornalista Bruce, bensì quello che nel film del 2003 era il suo antagonista, l’antipatico Evan Baxter. Redentosi, è lui a ricevere un’importante missione divina. Più che di un vero e proprio sequel, dunque, si potrebbe parlare di uno spin-off.

L’originale sceneggiatura del film, in realtà, non aveva nulla a che fare con il titolo con protagonista Carrey. Questa era stata scritta, con il titolo The Passion of the Ark come semplice rilettura contemporanea dell’Arca di Noè. Acquistata dalla Universal, questa è poi stata riscritta come sequel da Steve Oedekerk, già sceneggiatore del film del 2003. Questo nuovo progetto, però, a differenza del precedente è stato caratterizzato dalla massiccia presenza di effetti speciali e dalla ricostruzione dell’Arca riscontrabile nel film. Ciò ha portato il budget a lievitare fino alla somma di 175 milioni, una cifra insolita per una commedia.

Proprio a causa di tale ricco budget, Un’impresa da Dio faticò ad affermarsi come un successo, arrivando appena a ricoprire i propri costi di produzione. L’assenza di precisi elementi del precedente film non permisero a questo nuovo di affermarsi come meritava. Ancora oggi è infatti un titolo comico che ben riflette su tematiche urgenti, dall’ambientalismo alla condotta umana. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Un’impresa da Dio: la trama del film

Protagonista del film è Evan Baxter, giornalista ex conduttore televisivo da poco eletto come deputato nel Congresso di Washington D.C. Qui egli si propone di usare il proprio potere politico per fare del bene e l’incontro con il capo del Congresso Long sembra fargli guadagnare un potente alleato per promuovere i propri fini altruistici. Tuttavia, Evan scopre ben presto di essere destinato a tutt’altro tipo di imprese. Egli riceve infatti una chiamata nientemeno che da Dio in persona, il quale gli comunica di essere stato scelto per svolgere un compito di fondamentale importanza per l’umanità, costruire una nuova “Arca” come alcuni millenni fa fece Noè.

Il nuovo e inconsueto incarico sconvolgerà la vita di Evan e avrà ripercussioni anche sulla sua famiglia e sulla sua carriera politica, ma superati alcuni comprensibili dubbi Evan lentamente prenderà coscienza dell’importanza della sua missione. Inizialmente riluttante, Evan si convince però grazie una serie di inspiegabili eventi. Egli si metterà così al lavoro per portare a termine la monumentale opera, seguendo scrupolosamente le istruzioni impartitegli dall’Altissimo. Un nuovo Diluvio Universale sembra infatti essere in arrivo, ma convincere di ciò quanti circondano Evan sarà quantomai difficile.
Un'impresa da Dio cast

Un’impresa da Dio: il cast del film

Originariamente questo film avrebbe dovuto avere come protagonista Bruce Nolan, già mattatore in Una settimana da Dio. Jim Carrey però rifiutò di riprendere il personaggio, non essendo egli un fan dei sequel. Ciò portò così ad una profonda riscrittura della sceneggiatura, che vide così Evan Baxter promosso al ruolo di protagonista. Ad interpretarlo torna Steve Carell, che lo aveva già interpretato nel film del 2003 e grazie a cui aveva ottenuto grandissimo successo. Per ridare vita ad Evan, l’attore ha ottenuto un compenso di ben 5 milioni di dollari, una cifra giustificata dal fatto che Carell era ormai diventato uno dei grandi nomi della commedia americana.

Accanto a lui riprende il ruolo di Dio l’attore Morgan Freeman, che proprio grazie a tale personaggio aveva conosciuto una rinnovata popolarità. Nei panni di Joan Baxter, moglie di Evan, si ritrova l’attrice Lauren Graham, celebre per aver interpretato Lorelai Gilmore nella serie Una mamma per amica. I loro tre figli, Dylan, Jordan e Ryan sono invece interpretati dagli attori Johnny Simmons, Graham Phillips e Jimmy Bennett. Il celebre attore John Goodman veste il ruolo del capo del Congresso Long, principale antagonista del film. Sono poi presenti gli attori Wanda Sykes e Jonah Hill rispettivamente nei panni di Rita e Eugene Tenanbaum.

Un’impresa da Dio: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Un’impresa da Dio è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Apple iTunes, Netflix, Tim Vision e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di mercoledì 19 maggio alle ore 21:20 sul canale Italia 1.

Fonte: IMDb