Steve Carell

Steve Carell è uno degli attori più brillanti e versatili che il mondo del cinema e delle serie tv abbia mai visto, capace di far ridere e commuovere il pubblico di tutto il mondo. L’attore americano ha sempre lavorato sodo per poter arrivare dove si trova ora, capace di rialzarsi dopo diverse cadute e dimostrando al mondo di saper affrontare qualsiasi tipo di ruolo, da quello comico a quello drammatico. Ecco, allora, dieci cose da sapere su Steve Carell.

 

Steve Carell film

steve carell

1. La filmografia di Steve Carelll. La sua carriera è iniziata nel 1991 quando ha iniziato a partecipare al film La tenera canaglia e, successivamente, apparendo in televisione nelle serie The Dana Carvey Show (1996), Over the Top (1997), Just Shoot Me! (1998) e Strangers with Candy (2000), oltre che al Saturday Night Live (1996-2011). Dopo il successo di Una settimana da Dio (2003), Anchorman – La leggenda di Ron Burgundy (2004) e della serie The Office (2005-2013), Carell lavora in 40 anni vergine (2005), Little Miss Sunshine (2006), Un’impresa da Dio (2007), Agente Smart – Casino totale (2008) e Notte folle a Manhattan (2010). In seguito, l’attore ha partecipato in A cena con un cretino (2010), Crazy, Stupid, Love (2011), Cercasi amore per la fine del mondo (2012), Anchorman 2 – Fotti la notizia (2013) e Foxcatcher: Una storia americana (2014). Tra i suoi ultimi film, vi sono Freeheld: Amore, giustizia, uguaglianza (2015), La grande scommessa (2015), Cafè Society (2016), La battaglia dei sessi (2017), Last Flag Flying (2017), Beautiful Boy (2018), Vice – L’uomo nell’ombra (2018) e Benvenuti a Marwen (2018).

2. Non solo attore, ma anche doppiatore, produttore e sceneggiatore. Nel corso della sua carriera, Carell ha vestito i panni del doppiatore, prestando la propria voce a film come La gang del bosco (2006), Ortone e il mondo dei Chi (2008), Cattivissimo Me (2010), Cattivissimo Me 2 (2013), Minions (2015) e Cattivissimo Me 3 (2017). In quanto produttore, ha lavorato alla produzione di film come 40 anni vergine, Agente Smart – Casino totale, Crazy, Stupid, Love e le serie Riot (2014), Inside Comedy (2012-2015) e Angie Tribeca (2016-2018). L’attore, inoltre, ha partecipato a molti progetti in qualità di co-sceneggiatore, come per 40 anni vergine e per le serie The Dana Carvey Show, The Office e Angie Tribeca.

Steve Carell moglie

3. È sposato da molti anni. Steve Carell ha conosciuto sua moglie, Nancy, mentre entrambi stavano partecipando ad un corso di improvvisazione teatrale, la Second City comedy troupe di Chicago, di cui Steve era l’insegnante e Nancy l’allieva. I due non si sono persi di vista e, dopo essersi frequentati per diverso tempo, soprattutto nel bar in cui lei lavorava e lui si fermava a parlare per molto tempo, si sono sposati il 5 agosto del 1995. Marito e moglie hanno lavorato spesso insieme, come in 40 anni vergine e The Office.

4. Ha anche due figli ormai grandi. Dopo qualche anno dal loro matrimonio, i due hanno messo su famiglia, tanto da diventare genitori di due figli. Infatti, nel 2001 è nata Elisabeth Anne, mentre nel 2004 è nato John.

Steve Carell Foxcatcher

steve carell

5. Lavorare in questo film è stata un’opportunità imperdibile. Foxcatcher è il film che ha regalato a Steve Carell la sua prima nomination agli Oscar, ma per lui questa è stata un’occasione alla quale non poteva dire di no. Lo stesso attore ha dichiarato che “È stata una grande opportunità per me. Non ci ho pensato due volte. Sarebbe stato pazzesco non accettarlo.

6. Non ha mai visto Du Pont come un cattivo. Stando alle dichiarazioni dell’attore, egli non ha mai visto il suo personaggio come un villain e di certo non voleva dipingerlo in questo modo. Secondo lui “Qui c’era un ragazzo che era il prodotto della sua educazione, la sua enorme ricchezza. Era isola in gran parte da molte delle cose che desiderava ardentemente ed è stato aggravato problemi mentali. Era qualcuno che non possedeva gli strumenti per ottenere ciò che voleva dalla vita: e, in tal senso, incredibilmente straziante”.

Steve Carell: The Office

Steve Carell Ricky Gervais7. Ha detto no ad un ritorno della serie. Secondo Steve Carell non sarebbe una buona idea quella di riportare in auge la sitcom. L’attore, infatti, ha dichiarato: “Penso che sia esistito in quel tempo e con quelle persone e sembrava giusto. C’era qualcosa di così speciale in questo e, immagino che sia un modo strano per dirlo, ma mi piace troppo per rifarlo un’altra volta. È troppo speciale per me, nel mio cuore, in quel periodo di tempo”.

8. La serie ha avuto più successo oggi di dieci anni fa. Secondo Carell, The Office è una serie che ha avuto più successo negli ultimi anni, più di quanto ne avesse dieci anni, cioè ai tempi della messa in onda. Grazie al fatto che la serie è disponibile su diverse piattaforme streaming, secondo l’attore questo ha aiutato a risvegliare l’interesse per un certo tipo di show.

Steve Carell oggi

9. Ha molti progetti in mano. La carriera di Carell non si è mai arrestata nel corso degli anni e, anche adesso, ha in mano diversi progetti. Prossimamente lo si vedrà nella serie The Morning Show, attualmente in fase di post-produzione, mentre sta lavorando al film Irresistible e al film d’animazione Minions: The Rise of Gru. Inoltre, l’attore è stato annunciato come facente parte del cast della serie Space Force.

Steve Carell: età e altezza

10. Steve Carell è nato il 16 agosto del 1962 a Concord, nel Massachusetts, e la sua altezza complessiva corrisponde a 175 centimetri.

Fonti: IMDb, Entertainment Weekly, The Guardian, Country Living