Veneciafrenia: le location dove è stato girato il film

-

Il regista spagnolo Álex de la Iglesia si è affermato per i suoi film di carattere grottesco come Il giorno della bestia, Ballata dell’odio e dell’amore, Oxford Murders – Teorema di un delitto e Le streghe son tornate. È invece del 2021 il suo penultimo film, che ha fatto parlare di sé per molteplici motivi. Si tratta di Veneciafrenia, primo di una serie di film horror della collana The Fear Collection (con la quale de la Iglesia ha prodotto anche Venus), che nascono dalla collaborazione produttiva tra Sony Pictures International e Amazon Studios.

Con questo suo lungometraggio, de la Iglesia esprime un chiaro omaggio a quei film incentrati su un gruppo di giovani in viaggio che si ritrova vittima di spietati assassini, come il celebre Hostel di Eli Roth. Ma Vaneciafrenia presenta anche un sentito omaggio ai gialli italiani degli anni Settanta, da Suspiria di Dario Argento a Ecologia del delitto di Mario Bava. Al di là di questi riferimenti cinematografici, però, il film affronta un tema particolarmente sentito a Venezia quale quello della gentrificazione e dell’angoscia di “vedere la propria città trasformarsi in una sorta di contenitore vuoto a uso e consumo dei soli turisti“, come ha dichiarato il regista.

Nasce così un vero e proprio slasher ambientato nelle strade di Venezia, con il genere horror che diventa il mezzo attraverso cui amplificare e affrontare paure realmente percepite. In questo articolo, approfondiamo dunque alcune delle principali curiosità relative a Veneciafrenia. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e alle location dove si sono svolte le riprese. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Veneciafrenia trama

La trama e il cast del film di Veneciafrenia

Venezia, considerata una delle città più belle del mondo, è da tempo meta ambitissima per il turismo internazionale. Ma lo sfruttamento indiscriminato degli ultimi decenni che ha causato l’agonia e lo spopolamento della città ha fatto crescere l’ira dei veneziani, i quali per frenare quella che viene percepita come una vera e propria invasione si sono organizzati, dando sfogo alla loro rabbia e seguendo l’istinto di sopravvivenza. In tale contesto, un gruppo di turisti spagnoli arriva nella città lagunare con l’intenzione di divertirsi, volutamente ignari dei problemi che li circondano: si troveranno costretti a combattere per salvare le proprie vite.

Si tratta nella fattispecie di cinque giovani, tre ragazze e due ragazzi, che hanno in mente tutto ciò che potrebbe interessare a chiunque abbia la loro età: ubriacarsi, fare sesso, farsi foto e, soprattutto, postarle sui propri social network. Al porto, però, trovano ad attenderli una folla di veneziani, la cui presenza minacciosa sarà una costante per tutto il resto della storia. Ed è così che pian piano il gruppo si troverà a doversela vedere con un assassino in maschera, un teatro inondato e con isole-cimitero piene di cadaveri devastati dalla peste.

Ad interpretare Isa, membro del gruppo di turisti e principale protagonista del film, vi è l’attrice Ingrid García Jonsson, nota per essere stata la protagonista del film Ballo Ballo, musical basato sulle canzoni di Raffaella Carrà. Accanto a lei, nel ruolo del fratello José, vi è l’attore Alberto Bang, mentre Nico Romero è Alfonso, il marito di Isa.  Nicolás lloro interpreta Javi e Goize Blanco è Arantza, la ragazza di Javi. Silvia Alonso interpreta Susana, mentre gli attori italiani Enrico Lo VersoArmando di Razza Caterina Murino recitano rispettivamente nel ruolo di Giacomo, Brunelli e Claudia. Infine, Cosimo Fusco interpreta il Dottore, il giullare assassino del film.

Veneciafrenia cast

Le location di Veneciafrenia: ecco dove è stato girato il film

Venezia è dunque la grande protagonista di questo racconto da brivido e ci ricorda di quanti bellissimi luoghi essa possegga. Nel film, ad esempio, si possono ritrovare l’isola di San Servolo, l’isola di Sant’Andrea, il ponte della Paglia e la riva degli Schiavoni. Vi sono poi calle delle Rasse, calle del Paradiso, campo Santa Maria Formosa e Santissimi Giovanni e Paolo, Fondamenta Felzi, il Canal Grande, il ponte del Cristo, campiello dei Miracoli, la corte e gli interni del Teatro Malibran, il tetto della biblioteca Marciana, calle del Forno e Fondamenta della Fornase. Invece a Chioggia sono state girate delle scene all’interno dello storico palazzo Mascheroni-Lisatti.

Il trailer del film e dove vederlo in streaming e in TV

Sfortunatamente Veneciafrenia non è presente su nessuna delle piattaforme streaming attualmente attive in Italia. È però presente nel palinsesto televisivo di mercoledì 10 aprile alle ore 21:20 sul canale Rai 4. Di conseguenza, per un limitato periodo di tempo sarà presente anche sulla piattaforma Rai Play, dove quindi lo si potrà vedere anche oltre il momento della sua messa in onda. Basterà accedere alla piattaforma, completamente gratuita, per trovare il film e far partire la visione.

Gianmaria Cataldo
Gianmaria Cataldo
Laureato in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dal 2018. Da quello stesso anno è critico cinematografico per Cinefilos.it, frequentando i principali festival cinematografici nazionali e internazionali. Parallelamente al lavoro per il giornale, scrive saggi critici e approfondimenti sul cinema.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -