Joker e Harley QuinnNell’universo della DC Comics, il Joker e Harley Quinn hanno una classica storia d’amore. La psicologa di Arkham Asylum conosce il paziente omicida. Lei impazzisce e diventa Harley Quinn, la spalla del Joker, dedita alla vita criminale. La loro relazione perversa è un elemento importante di Suicide Squad, l’adattamento cinematografico di Warner Bros. e DC Films scritto e diretto da David Ayer.

 

Sul set di Toronto del prossimo film, i produttori Richard Suckle e Andy Horwitz ricevono la stampa nella loro “Batcaverna”, una stanza ricca di fotografie, concept art e segreti sulla trama del film. I due produttori hanno commentato i tatuaggi del Joker, la preparazione di Jared Leto all’iconico ruolo, la storia del Joker con Harley Quinn e l’auto pazzesca di Mr. J.

Richard Suckle: Vogliamo procedere con una carrellata sui personaggi del film, a partire dal primo personaggio che non è un membro della Suicide Squad.

Andy Horwitz: Esatto, non lo è. Questa è la prima immagine del Joker. Jared Leto ha affrontato un incredibile lavoro di trasformazione in questo film. Il suo look è molto diverso. Naturalmente bisognava fare qualcosa di diverso dalle precedenti versioni del Joker e, dopo aver visto il trailer, avete avuto una sua anteprima. Abbiamo dedicato molto tempo alla preparazione del look del personaggio. Ovviamente non mancano i segni che lo contraddistinguono: la pistola che userà nel film, i tatuaggi che sono un elemento fondamentale. Il tatuaggio che vedete proprio qui sarà davvero interessante nel momento in cui crea il suo iconico sorriso. E poi c’è l’anello che mostra e fa baciare alla gente.

Suckle: I tatuaggi rappresentano un elemento importante della progettazione del personaggio. Abbiamo molte immagini preparatorie che non riguardano soltanto il Joker, ma anche gli altri personaggi. David Ayer ha ingaggiato Rob Coutts, un talentuoso tattoo artist, che ha disegnato tutti gli elementi che vedrete nel film. Siamo felici di collaborare con lui, perché sapete bene che i tatuaggi sono un elemento che caratterizza molti personaggi.

Horwitz: Jared ha lavorato tanto sul suo corpo. Si è preparato a lungo prima di arrivare sul set. È vegano, quindi talvolta è difficile mettere su peso e potenziare la muscolatura, ma lui ci è riuscito comunque e si è buttato a capofitto nel lavoro come fa sempre.

Suckle: È fantastico lavorare con lui, perché apporta energia extra sul set. Il suo personaggio è imprevedibile e Jared si cala perfettamente nel ruolo, si immerge completamente nella parte. Durante una conversazione con lui hai la sensazione di conversare con il Joker, il che è surreale.

È una sensazione terrificante?

Horwitz: Direi che suscita un certo timore.

Suckle: Non direi terrificante… è un misto di cose. È eccitante, divertente.

Un po’ come improvvisare.

Suckle: Diciamo di sì. Ci vuole un po’ per abituarsi, soprattutto perché è un personaggio iconico e abbiamo visto molte versioni del Joker. Non direi terrificante. Di certo non puoi abbassare la guardia quando hai a che fare con lui.

Suckle: E ora passiamo al prossimo personaggio.

Horwitz: Harley Quinn. Nel trailer ha rubato la scena a tutti.

Abbastanza.

Horwitz: Margot Robbie ha fatto un lavoro eccezionale, ci ha stupito ogni giorno sul set. Ci siamo presi una certa libertà creativa con il suo personaggio, senza rinunciare agli aspetti iconici che la caratterizzano. La mazza da baseball è essenziale nel film. Abbiamo creato un’arma speciale per lei, un’arma di amore/odio.

All’inizio del film esiste già una relazione tra Harley Quinn e il Joker?

Suckle: Preferirei non dirlo. Sarebbe meglio un effetto sorpresa. Una delle maggiori sfide di Harley Quinn, il personaggio femminile più famoso della DC, è rappresentata dai suoi molteplici e iconici look. Il suo abbigliamento è diversificato e talvolta era difficile dire: “Anche se desideriamo che indossi la famosa tuta, non è poi così adatta per questo film”. Ma l’abbiamo disegnata comunque e la vedrete. È stato bello progettare il trucco, le acconciature e i costumi. Abbiamo provato diverse cose e speriamo che molte di queste saranno anche nei prossimi film, se avremo la possibilità di realizzarli.

Di certo non resterete sorpresi se vi anticipiamo che il rapporto fra il Joker e Harley è molto importante nel film, nonché la stessa Suicide Squad e la loro missione.

Horwitz: Per non parlare della macchina di Mr. J.

Una carrozzeria niente male.

Suckle: Un aspetto interessante di questo Joker creato da David Ayer è che si tratta di un uomo d’affari. È un pazzo, un assassino, ma gestisce un’attività. Però è uno psicopatico. È molto scrupoloso nei riguardi della sua attività e del suo modo di vestire. Lo stile è un aspetto fondamentale per questo Joker.

[nggallery id=1581]

Suicide Squad recensione del film di David Ayer

Suicide Squad si concentrerà sulle gesta di un gruppo di supercattivi dei fumetti DC che accettano di svolgere incarichi per il governo in modo da scontare le loro condanne.

Suicide Squad poster italianoIl film arriverà al cinema il 13 agosto del 2016. Nel cast vedremo Will Smith nei panni di Deadshot, Margot Robbie in quelli di Harley Quinn, Jay Courtney nel ruolo di Capitan Boomerang, Cara Delevingne sarà Enchantress, Joel Kinnaman nei panni di Rick Flag, Viola Davis nel ruolo di Amanda Waller e Jared Leto sarà l’atteso Joker.

Tutte le news sul mondo dei film della DC COMICS nel nostro canale dedicata alla DC FILMS.

Trama: Un’agenzia governativa segreta arruola i super cattivi in prigione per eseguire pericolose missioni promettendo loro in cambio la libertà. Lo scopo della Task Force è obbedire agli ordini o morire, così come chiariscono ai componenti il leader della squadra Rick Flagg, la sua spada giurata, la samurai Katana e il dispositivo esplosivo inserito nei loro colli e gentilmente offerto dalla Wayne Enterprise. Poi c’è il Joker, che comparendo sia nel presente che in alcuni flashback, cercherà di mandare a monte il piano della Waller e di ricongiungersi con il suo vero amore, Harley.

Traduzione