Basato sul libro di Amanda Foreman, La Duchessa è un sontuoso film che racconta le vicende private e pubbliche di Georgiana Spencer sposata duchessa del Devonshire. Regina della scena, in splendidi corsetti e eccentriche acconciature, è la regina hollywoodiana dei film in costume, Keira Knightley. Il film, diretto con classica eleganza da Saul Dibb, si basa appunto sulla vicenda storica di Georgiana, e percorre le pagine della biografia a lei dedicata dalla Foreman.

 

Il personaggio di questa donna moderna e forte, seppure intrappolata nelle rigide regole dell’etichetta emerge on estrema chiarezza e forza dalla splendida interpretazione della Knightley che ancora una volta si dimostra interprete sensibile e sicura, anche per personaggi complessi come era questo il caso. Parlando di Georgiana Spencer non si può non parlare della sua più illustre discendente, Lady Diana Spencer, la sfortunata principessa del Galles, che pure visse nell’amore della gente e nel disamore di chi invece avrebbe dovuto amarla di più, proprio come succede alla protagonista del film, che si trova a condividere la casa e il marito con quella che paradossalmente si rivela essere la sua migliore amica.

La Duchessa, il film

Intrappolata in un matrimonio senza amore, molto diverso da quello che lei sperava, Georgiana si rifugia nella vita pubblica, diventando be presto regina delle feste dell’alta società londinese e maestra di moda, sfoggiando abiti sempre più vistosi e sfarzosi che finiscono per dettare legge in fatto di moda. Anche nella vita politica, la duchessa diventa un personaggio di spicco, quando decide di sostenere la campagna elettorale del suo amate segreto, interpretato da Dominic Cooper, già visto in Mamma Mia! come  promesso sposo. Al fianco di Keira, un’eccezionale Ralph Finnies nei panni del Duca di Devonshire fa sfoggio della sua elegante figura e del suo sguardo di ghiaccio che gli valgono un’interpretazione eccellente, decisamente notevole.

Anche se nel complesso il film appare non pienamente compiuto per quello che riguarda la regia, classica ma a tratti quasi timida di Dibb, è notevole per l’apparato scenografico, costumi compresi di Michael O’Connor e per le interpretazioni dei due protagonisti. Nel cast anche Haley Atwell nei panni di Bess Foster, amante del duca e amica della duchessa, e la sempre splendida Charlotte Rampling che invece interpreta la madre di Georgiana.