The Lego Movie

Arriva finalmente al cinema The Lego Movie, il film d’animazione del 2014 scritto e diretto da Phil Lord e Christopher Miller. Tutti ci abbiamo giocato almeno una volta da piccoli, ma anche da grandi! Sono colorati e divertenti, esercitano la pazienza e la capacità di seguire le istruzioni di un catalogo, ma anche la creatività e l’immaginazione. Tutti i pezzi hanno un loro posto, ma ognuno di essi può averne altri cento. Colorati, multiformi e multiuso, sono i mattoncini Lego, uno dei giochi più popolari trai ragazzi (e le ragazze) di tutti i tempi e ora pronto a trasferirsi sul grande schermo per  un’avventura delirante e divertentissima.

 
 

In The Lego Movie Emmet è un operaio di Brick City, segue le istruzioni, sorride ed è sempre d’accordo con tutti. E’ una persona normale, non ha qualità né particolari doti, ma per un caso fortuito viene scambiato per la persona più straordinaria del mondo: il più intelligente, il più affascinante, il più in gamba, il più simpatico. E’ la bella Lucy a coinvolgerlo in una corsa folla, in fuga dalla polizia, contro ogni regola e istruzione, contro tutto ciò che Emmet ha sempre considerato inviolabile. Comincerà per lui uno strano viaggio, nel tentativo di salvare il mondo dal malvagio Lord Business. Nel suo viaggio, che sarà poi anche una ricerca di sé, gli faranno compagnia, la bella Lucy, il suo fidanzato Batman (!), il saggio Vitruvius, il positivo Uni-kitty, il simpatico Benny e il truce Barba d’Acciaio.

The Lego Movie, il film

The Lego Movie è senza dubbio uno dei film più attesi di questa prima parte del 2014, e a ragione: in patria sta macinando incassi, e nonostante il target di riferimento del film sia molto basso (trai 6 e i 10 anni circa), gli sceneggiatori hanno fatto leva su tutti i personaggi famosi che per questioni di diritti potevano essere inclusi nel grande baraccone e hanno creato un universo parallelo straordinario, che piacerà anche ai più grandi. Scoppiettante, irriverente, farcito di citazioni, The Lego Movie lascia lo spettatore con un continuo sorriso sul volto, stordendolo quasi per il ritmo forsennato, le continue scene d’inseguimento e l’animazione geniale, realizzata tutta, o quasi, con la costruzione e la distruzione del mattoncini Lego.

Il ritmo concitato e la scrittura a dir poco geniale sono merito di Phil Lord e Chris Miller, registi, sceneggiatori e autori del soggetto originale. Il cast di doppiatori dei nostri personaggi principali è poi di tutto rispetto: il (quasi) buono a nulla Emmet ha la voce del lanciatissimo Chris Pratt; Lucy è Elizabeth Banks; Vitruvius è Morgan Freeman; Lord Business è Will Ferrell; Will Arnett è lo spassosissimo Batman; Liam Neeson si presta al doppio ruolo di Bad Cop/Good Cop. Nonostante un finale un po’ sdolcinato, che però supporta il messaggio edificante e costruttivo del film, dedicato ai più piccoli, The Lego Movie è un’avventura colorata e MERAVIGLIOSA, da vedere al cinema con tutta la famiglia, e dove i grandi rideranno molto di più dei piccoli.