Captain America Civil War regge saldamente in testa al box office italiano, seguito da Money Monster e The Boy. Captain America Civil War rimane saldamente in testa al botteghino italiano, incassando 2,3 milioni di euro al suo secondo fine settimana. Il cinecomic Marvel ha già superato il globale di Captain America: The Winter Soldier (7 milioni), giungendo a ben 9,4 milioni di euro in undici giorni di programmazione.

Money Monster apre in seconda posizione con 1.075.000 euro incassati in 354 sale a disposizione. Il film di Jodie Foster presentato al Festival di Cannes ottiene un’ottima media per sala pari a tremila euro. Il terzo gradino del podio è occupato da un’altra new entry, The Boy, che incassa 1.049.000 euro e, grazie alle 280 copie di distribuzione, registra la media più alta della classifica, pari a 3700 euro.

Tini – La nuova vita di Violetta esordisce al quarto posto con 809.000 euro incassati in un numero eccessivo di sale (ben 520). Segue la novità Il regno di Wuba, che debutta con soli 369.000 euro. Calo per Robinson Crusoe (311.000 euro) e Il Libro della Giungla (235.000 euro), giunti rispettivamente a 710.000 euro totali e 10,1 milioni complessivi. The Dressmaker – Il diavolo è tornato precipita in ottava posizione con altri 200.000 euro per un totale di 1,6 milioni.

La new entry Un poliziotto ancora in prova raccoglie 123.000 euro, mentre Al di là delle montagne chiude la top10 con altri 110.000 euro, arrivando a 240.000 euro complessivi.

Da segnalare infine l’undicesima posizione di Pericle il Nero, che sarà presentato a Cannes. La pellicola con Riccardo Scamarcio esordisce con 98.000 euro in un’ottantina di copie, per una media di circa 1100 euro per sala.