box officeOne Direction – Where We Are trionfa al box office italiano in soli due giorni. Seguono le new entry The Equalizer e Maze Runner, ma gli incassi non brillano.

 
 

Questo ottobre 2014 si sta rivelando alquanto fiacco al box office italiano, visto che gli incassi sono al di sotto della media del periodo.

Malgrado ciò, alcuni titoli riescono a distinguersi in meglio sul fronte degli incassi al botteghino.

Infatti One Direction – Where We Are trionfa al box office nostrano in soli due giorni di programmazione. Proiettato in 250 sale nelle giornate di sabato e domenica, il film-concerto ha incassato 1,1 milioni di euro piazzandosi in testa alla classifica.

Secondo gradino del podio per The Equalizer – Il Vendicatore, che apre con 979.000 euro in 326 copie, registrando un’ottima media di tremila euro per sala.

Maze Runner esordisce in terza posizione con un incasso di 907.000 euro in un numero quasi equivalente di sale disponibili.

Lucy scende al quarto posto con altri 844.000 euro giungendo a un globale di ben 6,2 milioni di euro.

La commedia Tutto molto bello apre in quinta posizione con 794.000 euro incassati in 355 sale.

Calo anche per Annabelle (614.000 euro) e Fratelli unici (573.000 euro), giunti rispettivamente a 1,9 milioni complessivi e 1,7 milioni totali.

I due volti di gennaio debutta all’ottavo posto con un incasso discreto di 386.000 euro registrato in 194 sale a disposizione, per una media che sfiora i duemila euro.

Chiudono la top10 Boxtrolls – Le scatole magiche, giunto a 811.000 euro con altri 317.000 euro, e Sin City – Una donna per cui uccidere, che con altri 300.000 euro arriva a un totale di 1,2 milioni.