La serie tv che negli anni ’80 fu il trampolino di lancio di Johnny Depp 21 Jump Street, ora diventata film, spodesta il film d’animazione The Lorax in testa al botteghino dei film pià visti negli Stati Uniti. Il film poliziesco, che vuole essere il trampolino in questo caso di Channing Tatum ha incassato 35 milioni di dollari. Non si può comunque lamentare l’ultima produzione Illumination Entertainment, visto che questa settimana aggiunge altri 23 milioni al suo incasso totale che raggiunge la notevole cifra di 158 milioni di dollari. John Carter, diretto dal più volte premio Oscar per film di animazione Pixar Andrew Stanton, resta in terza posizione con un incasso totale di 53 milioni di dollari. Project X scende in quarta posizione con un incasso settimanale di 4 milioni di dollari soltanto che però rimpolpano il suo incasso totale e lo fanno arrivare a 48 milioni di dollari. Eddie Murphy, nonostante venga da un anno non certo strabiliante, riesce a risalire la classifica con il film di cui è protagonista A thousand words diretto però da Brian Robbins e non dal fidato ma controverso Brett Ratner, che fece le battute razziste e omofobe che costarono a lui la direzione della serata degli Oscar, a Eddie Murphy la conduzione, a cui rinunciò per solidarietà con il regista-amico. Il resto della classifica rimane più o meno simile alla scorsa settimana: in sesta posizione troviamo la storia di guerra Act of valor che ha raggiunto, dopo un mese di classifica, 62 milioni di dollari di incasso. In settima posizione resta stabile la spy story con Denzel Washington e Ryan Reynolds Safe House, con un incasso totale, dopo 6 settimane di classifica, di 120 milioni di dollari. In ottava posizione risale con un guizzo Journey 2: mysterious Island, che arriva a quota 95 milioni di dollari.In nona posizione esordisce invece Casa de mi Padre, l’esordio in lingua spagnola di Will Ferrell che incassa 2 milioni di dollari. Chiude la classifica This means war, con un incasso settimanale di due milioni di dollari e uno totale di 50.

La prossima settimana si aspettano le uscite dell’attesissimo Hunger games che di sicuro creerà qualche sconvolgimento alla classifica.