La nuova settimana si apre con un nuovo numero uno in vetta al Box Office statunitense dei film più visti in sala; si tratta di Wreck it Ralph atteso da molti anche in Italia e che, sulla carta, dovrebbe mettere d’accordo chi è cresciuto con i giochi “arcade”, quelli che si trovano ancora in alcune sale giochi o su internet attraverso dei simulatori, e le nuove generazioni, abituate alla fluidità del 3D. Il protagonista di questo film di animazione è infatti un eroe cattivo di un videogioco che vuole diventare un eroe buono, creando non poco scompiglio all’interno del gioco. Il film, produzione Disney, incassa 49 milioni di dollari. In seconda posizione lo segue Flight, il nuovo film di Robert Zemeckis, che torna dietro la macchina da presa di un film completamente live action a nove anni dal Cast away e Le verità nascoste. Il protagonista è Denzel Washington che interpreta un pilota d’aereo cocainomane che però si mette in gioco per salvare equipaggio e passeggeri di un volo. Il film ha incassato 25 milioni di dollari. Scende in terza posizione il film di Ben Affleck Argo, che incassa però altri 10 milioni di dollari portando il suo totale quasi a 76 milioni di dollari. In quarta posizione troviamo un film che appare molto interessante, è la prima prova alla regia di RZA, cantante dei Wu Tang Clan nonché compositore di molte colonne sonore, tra cui quella di Ghost dog di Jim Jarmusch, che realizza un film d’azione ispirato di sicuro ad Ang Lee, a partire dal titolo The man with the iron fists, e da parte del cast, in cui figura Lucy Liu. Dietro le quinte, ossia alla sceneggiatura, c’è lo zampino di Eli Roth, il che assicura l’intrattenimento. Il film ha incassato 8 milioni di dollari. Segue al quinto posto Taken 2 che ancora incassa altri 6 milioni di dollari, portando il suo totale a 126, mentre al sesto posto sale lentamente il colossale e complicato Cloud Atlas, in cui si sono messi in gioco tre registi, i fratelli Wachowski e Tom Tykwer con un cast notevole. Il film ha incassato 5 milioni per un totale di 18. Il settimo posto è occupato da Hotel Transylvania che cede di diverse posizioni, ma incassa, dopo 6 settimane di sala e classifica, ancora 4.5 milioni di dollari e porta il suo totale a 138. In ottava posizione piomba Paranormal activity 4, complice la fine dell’effetto Halloween, che incassa 4 milioni di dollari per un totale di 138. Il nono posto è occupato da Here comes the boom, che raccimola 3 milioni di dollari per un totale di quasi 36 e chiude la classifica Silent hill: Revelation che deve avere decisamente deluso le aspettative del pubblico americano; è in decima posizione dopo solo due settimane di classifica e un incasso di 14 milioni di dollari in totale.

La prossima settimana si aspettano le uscite di: Skyfall, l’ultimo James Bond per la regia di Sam Mendes e Lincoln, il film biografico diretto da Steven Spielberg.