Dopo due settimane di programmazione nelle sale americane, Rum Diary di Bruce Robinson, con protagonista Johnny Depp, ha incassato appena 16 milioni di dollari, circa un terzo di quanto è costato il film. Depp, inizialmente coinvolto in qualità di produttore e poi passato davanti alla macchina da presa, crede molto nel film, indipendentemente dall’esito commerciale.

Sulle cause dell’insuccesso, il bel Jhonny ha una sua ruvida teoria: gli Americani sono troppo stupidi per apprezzare un film intelligente come Rum Diary.

Fonte: The Worst Previews