Megamind

 

Settimana del 5/11/2010 – La sfida tra Dreamworks e Pixar è nota a tutti. Due colossi che si contendono lo scettro dell’animazione digitale, sfornando, piu’o meno con costanza piccoli capolavori che sono importanti anche per la storia del cinema. L’ultimo regalo che ci ha lasciato la Pixar è stato Toy story 3, in cui ancora una volta, il discorso si è spostato a livelli piú alti della semplice storia per bambini con i pupazzi parlanti.

 

Ora, perlomeno in USA, esce per la Dreamworks, Megamind,  la storia di un anti eroe che eliminato il suo antagonista, rimane solo e disoccupato, costretto quindi a crearsi un nuovo eroe buono contro cui fare il cattivo, ma con risultati opposti a quelli sperati. Ed arriva subito in prima posizione degli incassi settimanali, sbaragliando con 46 milioni di dollari, gli altri film in uscita e quelli giá presenti nella classifica delle scorse settimane.

 

A seguirlo, la strana coppia Robert Downey Jr/Zach Galifianakis uniti in un road movie attraverso gli Stati Uniti. Il regista, Todd Phillips, ritrova il suo attore di Una notte da leoni, appena salito agli onori (ed aver fatto urlare allo scandalo in modo  piú o meno pilotato) delle cronache per aver fumato uno spinello durante il Real Time With Bill Maher, che poi, come riporta il sito di  Perez Hilton, di spinello non si trattava ma era semplice trifoglio.

L’adattamento per lo schermo dello spettacolo teatrale For colored girls, uscito sempre questa settimana, si attesta in terza posizione, con 20 milioni di dollari di incasso, e si avvicina al pareggio con il budget di produzione di 21 milioni.

Uscito ormai da tre settimane, non vuole spostarsi dal suo posto tra gli incassi il film con Bruce Willis agente in pensione, Red, resta infatti il quarto incasso settimanale guadagnando quasi altri 9 milioni di dollari che portano l’incasso totali a 71.

Il resto della classifica è suddiviso tra Saw 3d, in quinta posizione, un bello scivolone dal primo posto della scorsa settimana,  Paranormal activity 2 che continua a far salire i suoi incassi arrivando a quota 77 milioni di dollari.

Jackass 3D è il settimo incasso, ma con questi ulteriori 5, arriva alla ragguardevole cifra di 111 milioni di dollari di incasso, mentre Hereafter, l’ultima fatica di Clint Eastwood, si ferma all’ottavo posto.

Chiudono la classifica i tenaci Secretariat e The Social Network, ormai giunti a diverse settimane di uscita.

La prossima settimana ad insidiare il dominio di Megamind arriveranno il film d’azione “ alla Fast & Furious” Unstoppable e la commedia Morning Glory con Rachel McAdams, in cui salta agli occhi la presenza in produzione niente meno che di JJ Abrams, il creatore delle serie tv Lost e Fringe.

Esce anche il film catastrofico Skyline, in cui ancora una volta, gli extraterrestri vogliono spazzare via il genere umano.

Vedremo chi avrá la meglio.