la_prima_cosa_bella

La prima cosa bella di Paolo Virzì è fuori dalla competizione per il miglior film straniero all’83esima edizione degli AcademyAwards. Il candidato italiano non rientra nella short list dei nove film che proseguono la corsa per la statuetta al miglior film straniero che si disputerà nella notte del 27 Febbraio 2011.

I nove film che proseguono il cammino sono Hors la Loidi Rachid Bouchareb (Algeria); Incendiesdi Denis Villeneuve (Canada); In a Better Worlddi Susanne Bier, già vincitore per la categoria miglior film straniero di un Golden Globe (Danimarca); Dogtooth di YorgosLanthimos (Grecia); Confessionsdi Tetsuya Nakashima (Giappone); Biutiful di Alejandro Gonzalez Inarritu (Messico); Life, above Alldi Oliver Schmitz (Sudafrica); Tambien la Lluvia di IciarBollain (Spagna); Simple Simondi AndreasOhman (Svezia).

Il 25 gennaio al SamuelGoldwynnTheatre cinque dei nove film in lizza, saranno i finalisti.