Michel Gondry ritorna alle sue origini eccentriche e da bambino, con il film Mood Indigo. Audrey Tatou sarà la protagonista e il film è la trasposizione della storia tratta dal romanzo di Boris Vian,  La schiuma dei giorni ( L’Ecume des Jours ).

 

La trama del libro parla di Colin giovane parigino ricco e annoiato. Che passa il tempo dedicandosi a ricette inverosimili, strimpellando bizzarri strumenti di sua invenzione, bighellonando con Chick – il suo migliore amico – un ingegnere spiantato e sperperone che ha uno strano pallino: collezionare le opere di Jean-Sol Partre. Poi, nella vita del signorino entra, in modo esplosivo, l’amore. L’incontro con la bella Chloé è un colpo di fulmine: decidono di sposarsi nel giro di pochi giorni. Al ritorno dal viaggio di nozze, Chloè si ammala. Nei suoi polmoni si annida un male terribile, fatica a respirare. Mentre il tempo va sempre più veloce, e l’appartamento dove vivono, inizialmente di dimensioni faraoniche, si fa sempre più stretto.

Nel cast anche Omain Duris, Gad Elmaleh, e Omar Sy. Il film è in fase di riprese e Le Monde ha pubblicato una ricca galleria fotografica, in cui si può notare come Gondry stia dando ampio spazio alla sua visionaria immaginazione.

La galleria fotografia di Mood Indigo.

Fonte: Twitch – IBS